18 ottobre 2007

Onion Dip

Oggi vorrei proporvi una ricetta che ho fatto mesi fa, ma per una ragione o un’altra non ho mai postato. Actually, ne approfitto per ricollegarmi al post precedente ed aggiungere un paio di cosine che avevo in mente di scrivere, ma che si son perse nella lunghezza sprospositata dell’ultimo articolo!!!
Si sa che la vita oggigiorno e’ sempre piu’ costosa e spesso organizzare una party o una cena piuttosto impegantiva o per un certo numero di invitati, puo’ rivelarsi meno piacevole di quel che si prevede, soprattutto quando si va a fare i conti col portafoglio.
Un trucchetto che ho escogitato per me stessa, quando devo pianificare qualsiasi evento culinario personale, e’ verificare quello che mi offrono pantry e frigo/freezer. In base agli ingredienti che ho decido cosa preparare. Ecco perche’ quasi mai riesco a “copiare” pedissequamente ricette che leggo in internet o sui giornali; perche’ c’e’ sempre quell’ingrediente che manca e alla fine mi trovo con un piatto completamente diverso da quello originale.
Aggiungo a questa un’altra piccola parentesi. Per lo stesso motivo – per ricollegarmi ad un discorso fatto da un collega blogger su un suo post recente (appena ritrovo il link lo metto!!!) – non riesco a provare tutte le ricette meravigliose alle quali lascio il commento (con tutte le buoni intenzioni) di volerle fare anch’io!! Parliamoci chiaro, se ogni giorno volessimo sperimentare qualcosa di nuovo, dovremmo fare la spesa tutti i giorni, soprattutto se volessimo ripordurre la ricotta pari pari, per non parlare di quando vengono utilizzati ingredienti esotici, quali ad es il sale dell’Himalaya, il te’matcha giapponese, l’agar agar, etc etc., non sempre di facile reperibilita’. Anche se, devo ammettere, nel mio caso e’ piu’ facile troavere quelli esotici che quelli che io considerei fondamentali per la buona cucina italiana!!!
Comunque, ritornando alla ricotta che vorrei proprovi, anche questa e’ perfetta per un party, facile, veloce, gustosa. Si tratta di una Dip, ovvero di una cremina che viene servita accompagnata da crackers, fette di pane tostate , crudite’, e qualsiasi cosa vi venga in mente che possa essere spalmato con la crema.
Qui esistono variant infinite di dips; sono una sorta di facile scappatoia per gli Americani per intrattenere senza pretese. Addirittura le vendono gia’ pronte o, come direbbero loro, semi-homemade.
La versione che vi offro e’ totalmente from scratch. Quindi, rimboccatevi le mani ed iniziate a pelare ed affettare le cipolle. Tenete a portata di occhi un bel numero di fazzoletti!!!! La prima volt ache ho assaggiato questa dip alle cipolle, mi e’ piaciuta subito, e quando ho chiesto la ricetta, sbrigativamente mi hanno detto di comprare un preparato disidratato zuppa alle cipolle e del formaggio quark. And it was done1
Comparto, mischiato, provato. It’s ok.
Poi l’illuminazione: Ina Garten presenta in Tv la sua versione homemade and what a difference!!! L’ho fatta piu’ volta, usando diversi tipi di cipolle; tuttavia, il miglior sapore si ottiene usando le cipolle Vidalia, un ibrido di cipolla particolarmente dolce.
Ecco la ricetta, che io ho leggermente modificato:


500 gr di cipolle affettate sottili
4 cucchiai di burro
50 gr olio
Pizzico di pepe di cayenne
Sale e pepe a piacere
125 gr di quark tipo Philadelphia, ammorbidito
200 gr di panna acida

Riscaldate l’olio e il burro (volendo potete omettere il burro e usare solo olio o viceversa) e cuocetevi le cipolle per 10 minuti a fuoco alto. Insaporitele, durante la cottura, con il pepe di cayenne, sale e pepe.Riducete la fiamma e fate cuocere per altri 20 minuti, finche’ saranno caramellate. Fatele raffreddare.
Mescolate il formaggio morbido con la panna acida, montandoli leggermente con le frusta elettriche. Aggiungetevi le cipolle. Regolate di sale e pepe e servite a temperatura ambiente.


Onion dip

I’ve made this recipe few months ago, but I’ve always forgotten to publish it, for different reasons. But actually, now it’s a better time, because it will allow me to add a little note to the previous post.
I notice that sometime planning a party or any kind of meal can be challenging for the wallet! Especially if we plan to follow a recipe as we’ve seen in TV or in a newspaper. My trick is first to make a pantry raid, as well a refrigerator/freezer one. From there I‘ll know what do I have and what I could create with that.
This could be also the case for this next recipe, an Onion dip, for which you just need onion, sour cream and cream cheese, easy to find in any house!
The recipe is adapted from Ina Garten; I’ve eliminated the mayo and used the Vidalia onion, sweeter, so better!!!


2 large yellow onions
4 tablespoons unsalted butter
1/4 cup vegetable oil
pinch ground cayenne pepper
salt & black pepper
4 ounces cream cheese, at room temperature
1/2 cup sour cream
1/2 cup good mayonnaise

Heat the butter and oil in a large sauté pan over medium heat. Add the onions, cayenne, salt, and pepper and sauté for 10 minutes. Reduce the heat to medium-low and cook, stirring occasionally, for 20 more minutes until the onions are browned and caramelized. Allow the onions to cool.
Place the cream cheese, sour cream and mayonnaise in the bowl of an electric mixer fitted with the paddle attachment and beat until smooth. Add the onions and mix well. Taste for seasonings. Serve at room temperature.

1 commento:

  1. Sono un'amante di cipolle e di philadelphia, penso che potrei mangiarne fino a scoppiare.
    Questa te la copio sicuramente

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!