25 ottobre 2007

Vellutata di funghi in crosta

Era da un po' che mancavo dal mio caro blog, ma ultimamente i fornelli mi hanno completamente assorbita. Anche se non ho avuto modo (ancora) di postare i miei ultimi esperimenti, vi assicuro che ne ho fatti proprio tanti. E voi miei amici blogger e forumisti siete le mie piu' grandi fonti di ispirazione per la vostra passione e la vostra creativita'.
Parto dall'ultima ricetta che ho sperimentato proprio ieri sera.
Ha iniziato a fare freddo anche qui a Houston. Ed e' tempo di ricominciare a cucinare delle belle zuppe saporite e fumanti. E poi, chissa' perche', le verdure autunnali si prestano meglio per le zuppe: funghi, zucche, cavolfiori, patate, porri, etc.
Ecco perche' mi sono ricordata di questa ricetta che avevo adocchiato da tempo sul blog della mia carissima amica Carmen. Come al solito l'ho modificata, facendomi influenzare dagli ingedienti trovati in frigo e da un'altra ricetta pubblicata da Elastiga su Cucina in simpatia, un forum che ho scoperto da poco. Tutto sommato, con tutti i cambiamenti e le sostituzioni, il risultato e' stato per me molto soddisfacente: la zuppa e' delicata, ma sostanziosa. puo' essere servita come antipasto o come piatto completo.

Ingredienti per 4:





250 gr di funghi cremini, tagliati a quarti
1 porro, affettato
2 cime di cavolfiore (arancione), affettato
3 fette di pancetta, a dadini
180 gr di philadelphia
sale e pepe
1 cucchiaio di olio extravergine di oliva
500 ml brodo di pollo
1 sfoglia di pasta sfoglia (225 gr)

Riscaldare l'olio in una pentola; aggiugnervi la pancetta a dadini e far rosolare per un paio di minuti; aggiungere il porro tritato e far cuocere un altro paio di minuti. Aggiungere i funghi e il cavolfiore e cuocere per 5 minuti. Salate e pepate, poi versate il brodo di pollo e lasciate cuocere per 30 minutia fuoco basso. togliete dal fuoco e fatevi sciogliere dentro il philadelphia.
Frullate con il frullatore ad immersione, lasciando pero' una consistenza "grezza", non baby-food style, per intenderci!
Versate in 4 ramekin di ceramica (ai quali avrete imburrato il bordo) che possano andare in forno.
Stendete la pasta sfoglia e ottenete 4 quadrati di pasta leggermente piu' larghi del diametro del ramekin. Coprite la zuppa con la sfoglia, spennellatela con un uovo sbattuto e semini (optional) ed infornate a 200 C (forno preriscaldato) per 15 minuti . Servite subito.

It has been a long time since the last time I wrote, but lately my kitchen has absorded me totally! Among the various experiments, this soup really came out good! it's hearty, rich, but very delicate. I got the idea from my best friend Carmen's blog and from another forum, that I've just found out. And also, the weather in Houston has changed: finally the fall seson has kicked in and a nice cool temperature really make you desire a hot soup.

Ingredients for 4:

8 oz cremini mushroom, quartered
1 leek, cleaned and sliced
3 slice salt pork, diced
6 oz cream cheese
2 cauliflower florets
salt & pepper
1 sheet puff pastry
1 tablespoon olive oil
16 oz chicken broth

Saute' the salt pork in the oil for few minutes. Add leeks and cook few more minutes. Add mushrooms and cauliflowers and let cook 5 minutes. season with salt and pepper. Stir in the broth and let cook for 30 minutes at low heat.
Remove from the heat and let melt the cheese in.
With an immersion blender, blend the soup leaving some crunchiness. Don't make baby-food style soup!
pour the soup in four ramekin, whose border have been greased with butter.
Roll the puff pastry and cut 4 squares, slightly larger than the ramekinn's diameter.
cover the ramekin with the puff pastry and bake at 400 F - preheated oven - for 15 minutes. Serve immediately.


2 commenti:

  1. Ci sto, ci sto! Sarà che sono di Lyon, la patria di Paul Bocuse ma a me le zuppe in crosta fanno impazzire. Slurp! Kat

    P.S.: I suppose Mr. Ramekin is the american cousin of Monsieur Ramequin.

    RispondiElimina
  2. Kat your supposition is correct!!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!