31 luglio 2007

Meme sulla cucina

Gironzolando per blogs, mi sono imbattuta in questo nuovo MEME SULLA CUCINA proposto da Placida signora. Devo dire che mi piace proprio questo meme, perche' la cucina e' la mia stanza preferita, anche se vorrei che la mia fosse un po' piu' grande, meno country (ma cosi' l'ho trovata quando abbiamo preso la casa!) e con piu' workspace! Per ora mi accontento di questa, in futuro si vedra'!!!
Come si puo' vedere dalle foto, la mia cucina e' piuttosto ... piena (di cianfrusaglie, aggiungerebbe il mio maritino!!!!), ma mi piace avere tutto cio' che uso (microonde, macchina del caffe' americano, sbattitore e robot da cucina, giusto per citare gli elementi piu' evidenti!), pressoche' quotidianamente, a portata di mano, invece di dover andare a scavare in cassetti e cassettini!



Si sara' capito che colleziono magneti???

Another MEME, this time about MY KITCHEN!!!
As you can see from the pictures, I love having all my tools (from the stand mixer to the coffee-maker or the food processor) pretty handy, since I use them quite daily!
The kitchen's style is not necessarily my favorite, but it's the one I got when we bought the house and we had already to many things to change to think about a new kitchen. Hopefully in the future, my kitchen will be larger, with more workspace and less coutnry!
Anyway, I know for somebody my kitchen looks more like a battlefield, because of all the items (my husband consider them just dust collectors!!!), but I love being surrounded by all my too many essential tools !!!!
and, if somebody didn't notice.. I collect magnets, too!

28 luglio 2007

How to make an Italian coffee

Questo video lo dedico ai miei amici americani e a tutti coloro che vogliono imparare a prepararsi un bel caffe' napoletano!
Tuttavia, mi dissocio dalla parte non-tecnica del video.
La prima regola per un buon caffe' e' invitare un amico, secondo il "regista" del video. E fin qui ci siamo. Ma un amico come quello del video? Per carita'...
E la musica? che c'entra la musica country col caffe' napoletano?
Ripeto.. mi dissocio in pieno! Pero' la spiegazione e' valida, chiara ed esauriente, adatta per chiunque sia inesperto con la moka.




This video is for my American friends, those who love the espresso coffee.
This method will teach you how to make a good Italian coffee at home. The machine you'll see in the video is the one that you'll find in every Italian house. But, I have to tell you, I really don't understand why the so-called friend - always in the video - as to be such an idiot! My friend won't jump all around the kitchen waiting for a coffee. It's not such a special and unusual event!!!!
And also I don't get the country music as background...
Anyway.. at least the instructions are really good: simple, clear and complete. Have fun!

Corona verde di riso


Tempo fa, tra i vari topic sul forum Amici in cucina, mi sono imbattuta in questa ricetta di Elvira. Il procedimento e' molto semplice, ma l'effetto e' spettacolare! Questa la ricetta originale:


"Lessare del riso Basmati togliendolo un po' al dente. Raffreddarlo sotto l'acqua. Condirlo con olio, prezzemolo (tanto tanto, deve diventare verde!) e succo di limone. Oliare uno stampo da ciambella ,preferibilmente apribile e riempirlo con il riso schiacciandolo bene. In frigo. Lessare dei gamberetti e condirli con salsa cocktail (maionese di 2 uova +3 cucchiai ketchup + 2 cucchiai brandy + una spruzzata di worcestershire sauce). Servire rovesciando la ciambella di riso su un piatto da portata e riempiendo l'interno con i gamberetti".

Io ho fatto alcuni cambiamenti, prendendo spunto sia dalle risposte date ad Elvira nel forum, sia da quello che ho trovato al mercato.





Ingredienti per 6-8 persone:

3 tazze di riso nero e riso greggio
1 tazza di riso carnaroli
80 gr rucola
1 lime, scorza e succo
1 limone, scorza e succo
olio q.b.
sale e pepe
pizzico di peperoncino


Per l'insalata di mare:
500 gr di gamberoni

500 gr cozze
6 green lips mussels (per decorare)
prezzemolo
1 spicchio di aglio
prezzemolo
sale, pepe
succo di limone

Ho cotto prima il riso nero e greggio insieme per 20 minuti, poi vi ho aggiunto il riso bianco e ho proseguito la cottura per altri 15 minuti. L'ho scolato ben bene, passandolo sotto l'acqua fredda per farlo raffreddare e l'ho condito con olio, limone, sale, pepe e il mazzetto di rucola tritato fine.
Ho imburrato uno stampo da ciambellone e vi ho pressato il riso dentro e ho messo in frigo.
Poi ho cotto i gamberoni (con tutto il guscio, per farli rimanere piu' succosi) per 3 minuti; li ho fatti raffreddare e poi li ho tagliati a pezzi, lasciandone alcuni interi per la decorazione. Ho fatto aprire le cozze pulite e le ho aggiunte ai gamberi. Poi ho condito il tutto con olio, peperoncino, aglio e prezzemoli tritati, sale e pepe e succo di limone, mescolando bene, e ho messo in frigo per far insaporire.
Pochi minuti prima di servire, ho capovolto lo stampo col riso in un piatto e vi ho versato nel buco centrale l'insalata di mare e ho decorato con fette di limone, i gamberi interi e le green lips mussels.

Nota: avrei voluto fare un'insalata di mare piu' ricca con l'aggiunta di calamari e polpi, ma purtroppo non ne avevano (mercato motlo limitato!!!)...


I've got this recipe from Elvira, a virtual friend that I've met on a Italian website I visit almost every day, called "Amici in cucina" (Friends in the kitchen). The recipe is very simple to make, but the result is quite impressive!
I've made few changes, based on what I've found on the market and on few more suggestions that they were made in the same topic.

Ingredients for 6-8 servings:

3 cups brown and black rice
1 cups white rice

4 oz arugula salad
1 lime, zested and juiced
1 lemon zested and juiced
salt & pepper
extra-virgin olive oil as needed

Seafood salad
1 lb jumbo shrimp, boiled
1 lb mussels, cleaned and cooked
6 green lips mussels (for garnishing)
parsley, to taste
1 garlic clove
salt & pepper, to taste
lemon juice, to taste
extra virgin olive oil, as needed

Cook the brown and black rice for 20 minutes; then stir in the white rice and cook for other 15 minutes. Drain and cool down the rice under cold water.
Dress the rice with the finely chopped rucola salad, olive oil, lemon e lime juices and zest, salt and pepper. Grease a bundt cake pan with olive oil and fill with the dressed rice, firmly packed. Set in the refrigerator until serving time.
Chop the shrimp (leaving 3 whole on the side) and put them in a bowl. Add the mussel and dress with olive oil, salt, pepper, minced garli, a pinch on red pepepr flakes, chopped parsley and lemon juice. Mix well and keep in the refrigerator until serving time.
Ten minute before serving, turn the bundt pan upside down on a plate and fill the hole with the seafood salad. Garnish with the green lips mussel, cooked and left in the shell, lemon wedges and left shrimps.

27 luglio 2007

Pancakes

Dopo aver preparato il mio instant mix, ho iniziato a sperimentare. Innanzitutto, ho sostituito il buttermilk/latticello con yogurth greco: otterrete dei pancake molto piu' soffici e alti. Poi ho provato con vari tipi di frutta: prima le fragole, poi pesche e mandorle tritate (quello che mi e' piaciuto di piu'), banane e noci e poi i classici mirtilli. L'uso della frutta e', comunque, puramente soggettivo. Potreste semplicemente mangiarle plain, servite con una pallina di burro e sciroppo d'acero (o miele).



Ingredienti per 6 pancakes:

1 uovo intero
1 tazza di yogurt greco
2 cucchiai di burro sciolto
frutta a piacere
burro quanto basta per ungere la padella (io uso il burro spray, che comodita'!)


Mescolate il burro sciolto, con l'uovo leggermente sbattuto e lo yogurt in una ciotola; Versate sopra l'instant mix e mescolate giusto il tempo di amalgamare gli ingredienti. Non mescolate troppo: il composto non deve risultare liscio!
Nel frattempo avrete messo a riscaldare un padellino unto di burro. Quando e' ben caldo, versatevi 1/4 di tazza (circa 60 gr) del composto. Se volete, distribuitevi un po' di frutta a pezzi sopra e fate cuocere a fiamma medio-alta finche' vedete delle bolle apparire in superficie. A questo punto girate il pancake e fate cuocere dall'altro lato. Per mantenere i pancake caldi - soprattutto nel caso vogliate prepararne molti - teneteli nel forno tiepido, coperti da un tovagliolo di stoffa, finche' siete pronti per servirli.


Now that you have your instant mix ready, it's time to make some serious pancakes! I have already tried mine, adding different kind of fruits: the classic blueberries, strawberries, peaches and almond (so long my favorite!), banana and walnut. Or, you know, you can have plain pancake smothered in maple syrup! It's just up to your mood in the mornig! So, gert up and start to cook!!!!

Ingredients for 6 pancakes

1 egg
1 cup thick yogurt
2 tablespoons melted butter
1 cups "Instant" Pancake Mix,
butter as needed for greasing the pan
fresh fruit , if desired

Whisk together the egg with the melted butter and the yogurt.
Pour the liquid ingredients on top of the pancake mix. Using a whisk, mix the batter just enough to bring it together. Don't try to work all the lumps out.
Check to see that the griddle or the frying pan (previously gresed with butter) is hot. Gently ladle the pancake batter onto the griddle and sprinkle on fruit if desired. When bubbles begin to set around the edges of the pancake and the griddle-side of the cake is golden, gently flip the pancakes.
Continue to cook 2 to 3 minutes or until the pancake is set.
Serve immediately or remove to a towel-lined baking sheet and cover with a towel. Hold in a warm place for 20 to 30 minutes.

Instant Pancake Mix

Siete pronti per il week-end? Che ne die di cambiare e sostituire il cappuccino e il cornetto con un bel piatto di pancakes, accompagnati da un bicchiere di spremuta d arancia e un bel caffe' lungo e forte? Vabbe', magari il cappuccino ve lo concedo ancora...
Io adoro i pancake, pero' se dovessi farli ogni week-end by scratch, probabilemnte ci penserei su; pero' con questa ricetta, che mi permette di tagliare i tempi della preparazione, ho la base pronta, alla quale non devo far altro che aggiungere pochi ingredienti mentre riscaldo la padella. Ci sono ovviamente i preparati gia' pronti nei negozi, ma che gusto c'e'?
Potete raddoppiare o piu' le dosi, conservandolo in un contenitore ben sigillato e fino a tre mesi avete la scorta assicurata!!!


6 tazze di farina 00
1 1/2 cucchiaino di bicarbonato di soda
3 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
1 cucchiaio di sale
2 cucchiai di zucchero

Mettete tutti gli ingredienti in un recipiente di plastica. Agitate bene il contenitore e conservate. si conserva per tre mesi (se non lo finite prima!)


Are you ready for the week-end? Are you ready to get lazy, sleep late and have a nice, fresh, homemade breakfast with no fuss at all?
If you are a pancake-addicted as I am, you'll keep a nice jar of homemade instant mix in your pantry, so to whip pancakes anytime you like.
Yes, I know they sell the box already prepared, but where is the fun to DIY ???

6 cups all-purpose flour
1 1/2 teaspoons baking soda
3 teaspoons baking powder
1 tablespoon kosher salt
2 tablespoons sugar


Combine all of the ingredients in a lidded container. Shake to mix. Use the mix within 3 months.


Recipe courtesy of Alton Brown.

24 luglio 2007

Ratatouille... the movie!!!

Non c'e' modo migliore di trascorrere la domenica pomeriggio che andare al cinema, accompagnata dal dolce maritino. Se poi si tratta di film Disney, tanto meglio! Io adoro i film della Disney, anche perche' non bisogna essere bambini per poterli guardare.
Ratatouille per me e' uno dei film piu' divertenti della Disney. O sara' pura deformazione professionale!
Anyway, il film narra la storia di un topo dall'olfatto strepitoso, appassionato di cucina tanto da... diventare chef. Il come, il quando e il perche' non ve lo dico per non togliervi il gusto di andarlo a vedere. E' insieme divertente e tenero, come del resto la maggior parte dei film della Disney.



The best way to spend a Snday afternoon is with your lovely husband at the theather watching a Disney movie. Especially if this movie is Ratatouille!
This is the story of a rat named Remy who lives in a upmarket Parisian restaurant run by an eccentric chef. I won't say anything else, because I don't want to spoil it for you. All I can say is if you do not watch it, you will be missing out on a very very very special movie!
This movie is one of the best of the Disney's family!

Fajita seasoning

Questo e' il mix che ho usato per insaporire il brisket. Ma lo si puo' adoperare in mille modi: zuppe, pollo, piatti messicani, maiale...

1 cucchiaio maizena
2 cucchiaini polvere di chili o peperoncino

1 cucchiaino di sale
1 cucchiaino di paprika
1 cucchiaino di zucchero
3/4 di cucchiaino di dado di pollo
1/2 cucchiaino di cipolla disidratata in polvere
1/4 cucchaino di aglio disidratato in polvere
1/4 cucchiaino di pepe di cayenne
1/4 cucchiaino di cumino in polvere

Mescolate tutti gli ingredienti in una ciotola e conservateli in un piccolo contenitore a chiusura ermetica.


1 tablespoon cornstarch
2 teaspoons chili powder
1 teaspoon salt
1 teaspoon paprika
1 teaspoon sugar
3/4 teaspoon crushed chicken bouillon cubes
1/2 teaspoon onion powder
1/4 teaspoon garlic powder
1/4 teaspoon cayenne pepper
1/4 teaspoon cumin

Combine all ingredients in a small bowl.
Use as needed in recipes calling for fajita seasoning.



Yield: 10 tablespoons

Key Lime Creme Brulee

D'estate nessuno ha voglia di accendere il forno! Pero' la voglia di dolce c'e' sempre! Considerando che mi scoccio di fare una cosa piu' di due volte, sto sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo da sperimentare. Questa volta l'ispirazione mi e' venuta dai key lime che mi sono stati regalati da un amico. Di solito li avrei usati per fare la key lime pie, ma dopo aver fatto due o tre giri in internet, in cerca di qualche idea, ho optato epr una creme' brulle, la cui cottura pero' non prevede l'uso dle forno. Oddio, la ricetta originale si', ma poi, ricordandomi di quella che facevo al caffe', ho adoperato i fornelli. Risultato? piu' cremosa e piu' delicata e, soprattutto, piu' veloce!!!

Ingredienti per 6:

6 key lime, solo la scorza grattuggiata
750 ml panna fresca
10 cucchiai di zucchero turbinado
6 tuorli di uovo
1/2 cucchiaino di estratto di limone
1 pizzico di sale


Sbattere i tuorli con la scorza dei key lime, finche' otterrete una cremina giallo chiaro.
Portare a bollore la panna con lo zucchero. Prima che raggiunga il bollore, versarne 1/4 sulle uova sbattute e temperare. Versare il composto di uova nella pentola con la restante panna e far cuocere le uova, fin quando la crema velera' il dorso di un cucchiaio. Rimuovete dal fuoco, setacciate e ventualmente la crema attraverso un setaccio a maglie strette e versate in coppette o bicchieri. Mettete in frigo a raffreddare per qualche ora.
Prima di servire, spargete un po' di zucchero sulla crema e con un cannello fate bruciare lo zucchero. Servite immediatamente.


I don't know why there is so much fuss around the creme brulee, especially if you order it at a restaurant. It looks like you need a Michelangelo to make it! For sure required a long cooking time in the oven, but not this recipe! That's why I love it.
And the result is creamier and more delicate than the regular one. I got the ispiration for the flavor from the key lime tha a friend of ours gave to me and my husband, but I adopted the cooking method from an older recipe I used to make.

Ingredients for 6:

6 key lime zested
3 cups heavy cream
10 tablespoon turbinado sugar
6 yolks
pinch of salt
1/2 teaspoon lemon extract

Beat the yolks with the key lime's zest. Keep aside.
Bring to boil the heavy cream with the sugar and salt. When it starts boiling, add 1/4 of the cream onto the yolks to temper them. Pour this in the pan with the remaining cream and let cook until the cream will coat the back of a spoon.
Strain the cream and pour it in ramekins or glasses. Let it cool in the refrigerator for few hours.
Before serving, sprinkle some sugar on top of the cream and broil it with a torch.

Oven -bag Brisket

Sabato sera abbiamo avuto alcuni amici a cena. L'idea sarebbe stata quella di fare un bel BBQ all'aperto, ma poi in mattinata sembrava fosse pronto per venirne a piovere, as usual!!! Quindi, ho dovuto fare alcune modifiche al menu ed, invece, di preparare gli hamburger ho optato per il brisket.
Questo taglio di carne non e' molto conosciuto in Italia; qui in Texas e' invece un must, specialmente da fare al bbq. Ma, come diceve, di fare il bbq sabato non se ne e' parlato proprio.
Allora mi sono ricordata di una ricetta che mi ha dato anni fa una signora texana, che prevede la cottura del brisket al forno, in una busta di plastica!!!! Why not?
La ricetta di per se' e' facilissima, ma prevede una lunga fase di cottura. Nel mio caso, essendo citca 5 kg di carne, ho impiegato 7 ore, ma il risultato e' stato veramente tenerissimo! Lo si serve tagliato a fette o "stracciato/ strappato (shredded/pulled) e lo si puo' anche servire su buns, accompagnata da bbq sauce.


Ingredienti 10 persone:

5 kg brisket
2 coste di sedano
200 gr carote
1 cipolla
1 bottiglia di birra (io preferisco quella scura)
sale q.b.

Strofinate la carne con il mix di spezie e un po di sale. Mettetela nella busta con la parte grassa rivolta verso l'alto. Aggiungete nella busta le verdure a pezzetti e la birra. Chiudete la busta e mettetela in una teglia che possa contenere l'intero pezzo di carne. Poi fate alcune incisioni sulla busta ed infornate a 110 C per 6-7 ore o finche' infilando una forchetta al centro della carne, questa risultera' tenera.


I'm Italian. It's not my say how to cook a brisket, especially to a Texan. But, you know, I like to try and experiment all kind of recipes and since I love bbq... what better than brisket!The only problem, when Saturday I decided to bbq, the weather wasn't cooperating! So, instead of bbq, here my oven-bag brisket, moist and succulent. I've learn this method from a nice Southern lady, so it shouldn't be so bad!!!!


Ingredients for 10:

9,5 lbs boneless brisket
2 celery ribs
1 cup carrots, diced
1 onion, sliced
5 tablespoons fajitas seasoning
1 bottle beer
salt to taste

Rub the meat with the spices and the salt. Put it in the bag with the fat part on top; add the chopped vegeetables and the beer. Seal the bag; make some cut on the top and put it in a large baking pan. Roast it in the oven for 6-7 hours (or until fork tender) at 225 F.

BRISKET

Il brisket e' un pezzo di carne di manzo che va dal petto (sotto le prime cinque costole) all'inizio della gamba del manzo o del vitello. E' un taglio di carne piuttosto economico, perche' non e' molto tenero. Tuttavia, se lo si fa cucinare a lungo, ma molto a lungo (si parla di ore!!), e a temperatura molto bassa la carne risultera' talmente tenera da poter essere tagliata con una forchetta. Di solito, quello che conferisce morbidezza al brisket e' proprio grasso che lo circonda, che cuocendosi e dissolvendosi insaporisce e rende tenera la carne (questo e' il motivo per cui il brisket viene posizionato con la parte grassa rivolta verso l'alto).
il brisket il 99% delle volte e' cotto al bbq, dopo essere stato marinato o massaggiato con un mix di spezie, e viene fatto affumicare lentamente, aggiungendo ai carboni pezzi di legno profumato (ogni cheh ha il proprio tipo di legno preferito, dal ciliegio al pecan alla cicoria).




What is brisket?

Brisket is a beef cut taken from the breast section beneath the first five ribs, behind the foreshank. Fresh brisket is an inexpensive boneless cut that requires long, slow cooking to break down the collagen in the connective muscle tissues achieve tenderness. The long piece is cut in half for marketing. You'll find it sold as a flat cut or a point cut. The flat cut is leaner, but the point cut has more flavor due to a bit of extra fat (called the deckel). However, most of the tenderness from this normally tougher cut of meat comes from the fat cap often left attached to the brisket. The brisket is almost always placed with the fat on top so that it slowly dissolves down into the meat as it cooks, turning the toughness into juiciness and tenderness rivaling all other cuts. Small amounts of certain woods such as hickory or mesquite are sometimes added to the main heat source, and sometimes they make up all of the heat source, with chefs often prizing characteristics of certain woods. The smoke from these woods and from burnt dripping juices further enhances the flavor. The finished meat is a variation of bbq.

20 luglio 2007

Piove... piove... piove!!!!

Sono ormai quasi due mesi che sta piovendo tutti i giorni o quasi! Basta !!!! I tempi dell'Arca di Noe' sono passati... o forse no?
Beh, e' forse la risposta in uno dei piu' recenti movie: Evan Almighty??? Non lo so, pero' il film e' proprio divertente e i due protagonisti Morgan Freeman (Dio) e Steve Carell (Noe') veramente rendono bene la loro parte! Situazione paradossale di partenza, ovviamente, con finale... Lo saprete andando al cinema.
Nel frattempo, godetevi il trailer:



It's been pouring for months: that's enough!!! We are not anymore at Noah's time! Or maybe not?
Maybe we'll get the answer from the latest movie Evan Almighty. The movie is really funny; and the actors Morgan Freeman (God) and Steve Carell (Noah) are really up to the part! It's worthy to go and see the movie, especially with this awful weather. There will be something to laugh at least!!!!


19 luglio 2007

La ciabatta

Gironzolando tra i miei blog quotidiani, mi sono imbattuta nella splendida ciabatta fatta da M. Giovanna! Come mi ha spiegato lei stessa, ci vuole un po' di pazienza, soprattutto per la preparazione della biga, ma il risultato e' strepitoso! E si vede!
Ora siccome, non so perche, ma quando si tratta di lievitati non ho molta pazienza, ho adottato da tempo un'altra ricetta (ma mi sono riproposta di provare assolutamente quella di M. Giovanna), che io considero la ricetta per pigroni come me, perche' la si prepara in 3-4 ore dall'inizio che si impasta fino a quando la si inforna!
La ricetta l'ho presa mesi fa dal forum di Gennarino ed e' di Jason Molinari.



Ingredienti per 4 ciabatte:

500 g farina per pane (12-13% proteine)
450 g acqua sui 30 gradi C.
7 g lievito disidratato
15 g sale

Mettere tutto nella ciotola del mixer (serve assolutamente un mixer). Accendere piano fino a quando non si e' rappresa un po la pasta, e poi alzare a mezza velocita'. L'impasto avra' una consistenza quasi liquida.
Lasciate andare per circa 10-15 minute a mezza velocita', fino a quando l'impasto non abbia preso parecchia forza, e diventi una palla che ricopre il mixer.
Fate triplicare di volume, circa 2-3 ore.
Rovesciate l'impasto su un piano molto infarinato e formare 4 pezzi uguale. Lasciate riposare un 45 minuti mentre accendete il forno al massimo. Gentilmente tirate su i pezzi e lasciateli allungarsi sotto il loro peso e metteteli su della carta da forno o dei tappetini di silicone.
Infornare, al massimo, per 10-12 minuti, abbassare il forno a 220 gradi, e lasciare ancora 10-15 minuti, quando diventano di colore dorato, dovrebbero essere pronte.


Ciabatta is an Italian bread; its name litterally means "slipper" which represents the general long oblong shape. The loaves are rather flattened with soft interiors and a lightly crunchy crust. This recipe, that I've got from here - is pretty fast and easy to do: in less than 4 hour you'll be able to bake your own ciabatta bread!

Ingredient for 4 loaves:

500 gr bread flour
2 cups warm water
1 teaspoon active yeast
2 teaspoon salt

Place all of the dough ingredients into the bowl of your mixer, and beat at medium speed, using the flat beater, for 10-15 minutes, until the dough will wrap up around the flat beater. Cover the bowl with plastic wrap, and allow the dough to rise for 1 to 1 1/2 hours, until it will triplicate in volume. It will get very puffy. Your dough will be wet and sticky. Don't worry, this is how it's supposed to look. No matter how unmanageable it seems at this point, take heart; it'll gain some body as it rises, and become easier to work with.
When it triplicates, put the dough on a very floured surface e cut it in 4 equal pieces.
Turn on the oven at 550 F. When it reaches the temperature, take the pieces of dough and stretch them out to make long, flat ciabatta loaf shapes.
Place onto a baking sheet lined with baking paper or silicone mat and bake for 10-12 minutes; then reduce the temperature at 450 F and bake for 15 minutes more, until golden brown.

I SCREAM for ICE CREAM!!!!


Avevo nel frigo un panetto di pasta frolla alla lavanda e limone che avevo fatto alcuni giorni fa. E volevo farne qualcosa, ma cosa? Mi sono allora ricordata di aver comprato da poco un nuovo tagliabiscotti, che ancora non avevo sperimentato. Perfetto! Ecco il risultato:


Dopo aver steso la pasta frolla e ritagliato la formina, ho impresso la parte del cono con una piccola grattuggia, in modo da conferire quelle screpolature tipiche del cono gelato. Poi ho infornato a 180 C finche' sono diventati leggermente piu' scuri. Li ho fatti raffreddare e poi li ho decorati con una glassa di zucchero profumata alla fragola.
Per evitare di usare coloranti, ho fatto la glassa aggiungendo allo zucchero a velo acqua e concentrato di succo di fragole (quello che si usa per decorare i piatti da dessert!) quanto e' bastato per ottenere la colorazione che volevo. Purtroppo non ho dosi precise per la glassa, perche' mi regolo ad occhio, aggiungendo pochissima acqua per volta finche raggiungo una consistenza non troppo densa.


In my refrigerator I had some lavender and lemon cookie dough and I was thinking to use it for some dessert, but which one? So, I remembered that week ago I bought a new cookie cutter, and I still didn't use it. Perfect! Now I knew what to do. Here the result: an ice-cream cookie!
After I rolled the dough, I cut it and with a small grater I marked the cone to resemble a real ice cream cone. Then I baked the cookies at 350 F until golden brown.
I let them cool down; then I decorated them with a strawberry sugar glaze: I've mixed few drops of concentrated strawberry syrup with water and powdered sugar, until I got a nice texture.

17 luglio 2007

Della serie... non sanno piu' cosa inventarsi!!!


No, non e' un marziano! E' la pubblicita' per un nuovo gadget per la cucina: gli ONION GOGGLES, ovvero gli occhiali da indossare quando si sbucciano le cipolle!
La descrizione di per se' mi fa ridere.



Non so perche' ma mi da' l'impressione che parlino di un film di fantascianeza! Comunque ...

Pero' chissa' magari , sebbene non fashionables, veramente funzionano! Io quando indossavo gli occhiali, piangevo lo stesso. E a proposito di fashion, non ti piacciono neri, che ne dici di quelli bianchi o ..rosa ?!?



No, it's not an alien! It's the ads for a new kitchen gadget: the ONION GOGGLES, the goggles to use while peeling, slicing and chopping onion!

I don't know; just its description it makes me laugh! It almost remind me when they describe a fiction movie. Anyway... maybe it'll work perfecxtly, even though I rembember when I used to wear glasses I was still crying!

And they don't look fashionables either! Maybe if you choose the white version or the pink...!!!

They really don't know what invent anymore!

Fast food? No thanks!

Lo ammetto: mi capita qualche volta di fermarmi con l'auto ad un drive-trough e prendermi un pseudo-hamburger (McDonald style, per intenderci) al volo!
Tuttavia, spesso preferisco ricreare qualcosa che si avvicini al cibo di un fast foood per la praticita' con cui lo si puo' preparare e con cui lo si puo' mangiare, soprattutto quando non mi va di mettermi ai fornelli solo per me!
Questa e' la mia idea di fast-food casalingo: tocco italiano, influenza americana, ingredienti internazionali!


Ingredienti per 1 persona:

1 uovo
1 fetta di feta
un po' di prezzemolo tritato
3 pomodori secchi
2 fette di ciabatta
pepe nero

Sbatti l'uovo; riscalda in una padellina un po' di olio di oliva e versarci l'uovo. Spargere il prezzemolo tritato sull'uovo - mentre cuoce -e il feta tagliato a fettine. Aggiungete un po' di pepe macinato fresco (se vi paice). Fare cuocere da entrambi i lati. quando e' cotta, piegate a meta' e appoggiatela su una fetta di ciabatta. Coprite con i pomodori esecchi e l'altra fetta di ciabatte. Grigliate il panino e mangiate caldo!


I have to admit it: I like sometime to have junk food or fast food for lunch! But, if I can avoid, I'll try to make something similar at home, using fresher ingredients, especially if I don't want to cook just for myself!
This is my take on a sandwich and a breakfast item:


PANINI WITH FETA CHEESE, SUNDRIED TOMATOES AND PARSLEY OMELETTE

Ingredients for 1 serving:

1 egg
1/2 tablespoon fresh parsley, chopped
1 slice of feta cheese
pepper
3 sundried tomatoes
2 slices ciabatta bread

Beat the egg; heat a small saute' pan with a little bit of olive oil and pour in the beaten egg. Drizzle the parsley, black pepper (if you like) and the sliced feta cheese on top. Let cook evenly. Remove from the pan; fold it in half and put it on one slice od ciabatta bread. Arrange the tomatoes on top; cover with the other slice of bread and grill it.

The Piano

MEME 4x4

Con la faccia tosta tipica di noi napoletani, mi sono autoinvitata per un altro MEME, proposto da Kat nei Cuochi di Carta: il Meme 4x4!

If you 'd like to know something more about me, just read this MEME!

4 dei miei cibi preferiti - 4 of my favorites foods

- pizza rucola, pomodorini e scamorza affumicata
- cheeseburger and steak fries
- baba' au rhum
- coffee, any kind


4 cibi che non mangerei mai e poi mai - 4 things that I'll never would eat:

- coccodrillo fritto - fried alligator
- animelle ed interiora varie - giblets
- uova col rosso mezzo crudo - poached egg
- il frutto dei cachi - persimonn

4 cose che faccio quando navigo su Internet - 4 things I do when I'm web browsing

- controllo la posta - check my e-mail
- lavoro al mio blog - work on my blog
- mi faccio un giro lungo su Forums e blogs - check other blogs and forums
- recupero le ricette appena viste in TV! -download recipes from tv show

4 impieghi che ho svolto nella mia vita - 4 jobs I did in my life

- tutor
- baby sitter
- personal chef
-pastry chef

4 film che potrei rivedere almeno 4 volte - 4 movies I could watch at leaast 4 times

- Chocolat
- Zoolander
-Lezioni di Piano - The piano
- Harry Potter, the serial

Stranamente i film piu' belli che ho visto preferisco non rivederli, per non sciupare la sensazione che ho provato quando li ho visti la prima volta!

The film I liked the most, I wouldn't watch again; I like remember them, the way I saw and felt the first time!


4 trasmissioni o serials che guardo (o meno) - 4 tv shows I watch

- Top chef
-No reservations con Antoine Bourdain
- South Park

... mi fermo qui, perche' se potessi l'elenco sarebbe lunghissimo: sono una tv dipendente!!!!

I better stop, my list could never end: I'm a tv addicted!

4 posti in cui vorrei essere in questo momento - 4 places I'd like to be now:

- Italia... perche' mi manca ogni giorno di piu', anche se sono passati 7 anni da quando vivo qui!
- Italy, because I miss it.

- Grecia...perche' ci sono stata una volta e mi ha conquistata e vorrei girarmela tutta!
- Greece, because I've been ther once and I felt in love with it.

- Messico... perche' e' cosi' vicino ed ancora non ci sono andata!
- Mexico, because it's so close and I've never been there yet!

- Maine ... me ne ha fatto innamorare la serie "Murder she wrote" (ve lo detto che sono una fanatica della TV!!!)
- Maine, thanks to the serial "Murder she wrote"

- Mi allargo e vi aggiungo Savannah, in Georgia, nella speranza di incontrare Paula Dean.
- I'd like to add Savannah in Georgia, where I'd like to meet Paula Dean.

4 persone che mi farebbe piacere rispondessero a questo MEME:

- Carmen, una mia carissima amica conosciuta su Internet
- M.Giovanna, perche' le sue ricette mi fanno rivivere i profumi e i sapori della mia bella Napoli
- Dolci Ricette , perche' la mia mania per i MEME e' partita dal suo meme per il ciambellone!
- gli Amici del forum, perche' li vorrei conoscere meglio!!!

16 luglio 2007

6-minute almond chocolate cake

Provare per credere! Una torta cioccolattosa che si prepara in meno di 10 minuti e si cuoce in ... udite, udite... 6 minuti, al microonde ovviamente!!!!
L'ho letta tempo fa sul newspaper locale, lo Houston Chronicle; e' stata creata dallo chef Eddie Van Damme per pubblicizzare l'uscita del suo libro On baking (un completo libro sulle varie tecniche in pasticceria, dal pane ai dolci, corredato da bellissime foto).
La torta, in realta' assomiglia molto come ingredienti e come consistenza (o forse la consistenza in questo caso e' molto piu' densa) alla Torta caprese, una specialita' dell'isola di Capri. Tuttavia, io vi ho apportato delle modifiche, perche' all'ultimo minuto, come al solito, mi sono trovata a corto di ingredienti e ho usato quel che ho trovato!!!
Il sapore e' proprio buono, tuttavia, la voglio provare a rifare, modificando la quantita' di farine, per ottenere uan torta piu' soffice.



Ingredienti

4 cucchiai farina 00
4 cucchiai cacao amaro in polvere
158 gr gr farina di mandorle
10 gr farina di cocco
120 gr zucchero
140 gr cioccolato fondente
140 ml olio
3 uova
1 tuorlo
pizzico di sale
2 cucchiaini di estratto di arancia

Setacciare la farina col cacao e tenere da parte. Sciogliere il cioccolato - nel microonde - con l'olio senza farlo diventare troppo caldo.
Sbattere le uova e il tuorlo; aggiungervi gli estratti, lo zucchero e la farina di mandorle e di cocco e mescolare bene. Aggiungere questo composto al cioccolato sciolto. Poi incorporarvi delicatamente la farina mescolata al cacao.
Imburrate leggermente una teglia da microonde e spolveratela di cacao. Se, invece, usate uno stampo in silicone - come ho fatto io - evitate questo passaggio.
Versate il composto nelal teglia ef infornate per 6 minuti alla MAX temperatura. Per assicurarvi che e' cotto, premete con la mano al centro delal torta: se rimbalza al tocco, e' pronta. Altrimenti fate cuocere un altro minuto e riprovate. Pero' vi assicuro, in 6 minuti... cuoce!!!

Se volete una torta piu' ricca, bagnatela con uno sciroppo e farcitela dopo averla tagliata a meta'. Io l'ho farcita con una crema ottenuta mescolando 300 gr di dulce de leche + 200 gr di yogurt greco e l'ho bagnata con questo sciroppo:

50 ml rum
2 tazzine di caffe' espresso
1 cucchiaio di estratto di arancia
1 cucchaio di zucchero




Are you in hurry? Are you just feeling sort of lazy? This is the right cake for you: in less than 15 minutes, you will make a cake from scratch, baking included!!!! Don't you believe me? Try it! You'll get a dense, rich chocolate cake, very similar to the Caprese Cake form The Capri's island in Italy. You can serve it plain or filled with a nice cremy filling.

4 tablespoons all-purpose flour
4 tablespoons cocoa powder
1/2 cup almond meal
1/4 cup coconut flour
1/2 cup sugar
5 ounces bittersweet chocolate
1/2 cup plus 2 tablespoons pure olive oil
3 eggs
1 egg yolk
1/8 teaspoon salt
2 teaspoons orange extract

Syrup:
1/4 cup rum liquor
1 tablespoon sugar
2 espresso coffee (double shots at Starbucks!)
1 tablespoons orange extract

Filling:
300 gr dulche de leche
200 gr Greek yogurth

Sift flour and cocoa powder into a bowl; set aside. In another bowl, combine almond meal, coconut flour and sugar; set that mixture aside also.
Place the chopped chocolate in a large microwaveable bowl with the olive oil. Heat in the microwave oven, stirring every 10 seconds with a rubber spatula. Be careful not to overheat; chocolate should be only lukewarm. Vigorously whisk in the eggs and egg yolk. Add salt, orange extract; combine well. Stir in the almond-sugar mixture, then the flour-cocoa mixture; combine well.
Lightly coat an 8- or 8 1/2-inch silicone cake pan or other microwave-proof pan with cooking spray if necessary. Pour cake batter into the pan and cook in microwave oven on high for 6 minutes. Microwave temperatures vary from model to model, so to be safe, check the cake after 5 minutes by gently pressing a finger to the center. If it bounces back, the cake is done. If not, continue cooking in 10-second increments until done. Allow cake to cool before carefully unmolding onto a serving tray.
To finish: slice the cake in half; drizzle with the syrup and fill with part of the cream filling.
Put the half cake on top, spread the rest of the filling on the cake e, if you like, cover the border with chocolate sprinkles.

Adapted from Chef Eddie Van Damme' recipe, published in Houston Chronicle 8/10/2005.

Are you a blog addicted?




It looks like I have still work to do to reach an higher level or, on the other side, ... I still have a life!!!!

14 luglio 2007

Pesche al vino

Niente di straordinario in questa non-ricetta: volendo puo' sembrare una "cattiva" imitazione della sangria. E forse lo e'.
Tuttavia per me, nella sua semplicita', racchiude una serie di emozioni e di ricordi, che mi riportano indietro a quando ero una bambina, quando d'estate mio padre, prima di pranzo, riempiva una brocca di vetro con le pesche gialle appena colte dal nostro giardino e le ricopriva di vino rosso. Quel profumo di pesche e vino era incredibile! Ed io aspettavo con ansia la fine del pasto per poter degustare quella inebriante delizia.



Ingredienti per 1 persona:

1 pesca gialla ben soda
1 bicchiere di vino rosso

Pelare e tagliare la pesca a spicchi, meterli in un bicchiere e ricoprire di vino. Aspettare una mezz'oretta prima di degustare.


Peaches in red wine


It could look like a bad imitation of a sangria, but it really means a lot to me. It reminds me of when I was a child in my hometown in Italy, and my father used to prepare this for lunch. The smell of the peaches covered in wine was amazing. I still remember it like it was today, as I remembr I anxious I was to end the meal just to taste them!

Ingredients for 1 person:

1 yellow peach, well firm
1 glass of good red wine, to taste

Peel and slice the peach; put in a glass and cover with wine. Let rest 30 minutes before serving.



Melanzane ripiene di riso

Oggi poche chiacchiere: una ricettina veloce e simpatica, da proporre persino ad un party in piscina, soprattutto se trovate le melanzane bite-size!
Questa e' una versione molto leggera, ma le interpretazioni possibili sono tante: si puo' sostituire parte o tutto il riso con carne macinata o salsiccia rosolata; si puo' aggiungere tonno; si possono usare altre verdure da farcire (peperoni, zucchini, cipolle, pomodori). Insomma, basta vedere quel che c'e' inf frigo e lasciarsi guidare. Del resto, e' quello che ho fatto anche io!!!

Ingredienti

8 melanzane piccole
100 gr di mozzarella, a dadini
15-20 pomodorini
1 cucchiaio capperi
2 cucchiai olive nere
origano a piacere1
1 spicchio di aglio
olio di oliva, q.b.
200 gr di riso cotto (pilaf o semplicemente lesso)
sale
parmigiano grattuggiato
basilico fresco

Tagliare le melanzane a meta' per il lungo, svuotarle dei semi e della maggior parte della polpa, spolverarle di sale e metterle in uno scolapasta con un peso sopra per fargli perdere tutto l'amaro.
Nel frattempo preparate il ripieno: fate soffriggere l'aglio in un po' di olio, coi capperi e le olive tritate. Aggiungetevi i pomodorini tagliati a quarti e insaporite con sale e origano. Non fate asciugare troppo i pomodori; lasciateli un po' "acquosi" in modo da poter condire il riso.
Quando il sughetto e' pronto, condite il riso, aggiungetevi la mozzarella e tenete da parte.
Sciacquate le melanzane e strizzatele bene. Farcitele col ripieno di riso.
Accendete il forno a 200 C.
In una padella - che possa andare anche in forno - mettete un po' di olio di oliva e fatelo riscaldare sul fuoco alto. Quando l'olio e' caldo, mettetevi le barchette di melanzane e fate friggere la base (cosi' saranno piu' croccanti) per pochi minuti; poi togliete dal fuoco, cospargete le melanzane di parmigiano grattugiato e mettete la padella nel forno, proseguendo la cottura per 15-20 minuti.

Are you looking for something different for your summer party? Why don't you try this light but tasty stuffed eggplants? They are bite-size and you can "playing around" them, modifying the ingredients as you like: substitute the rice with sauteed ground meat or sausage; add tuna or change vegetable (use bell pepper, zucchini or onion!). Just check for what you have in the refrigerator and the recipe will come at your mind, just as I did!


Rice stuffed eggplant


8 small eggplants, halved lenghtwise
4 oz mozzarella cheese, diced
15-20 cherry tomatoes
1 tablespoon capers
2 tablespoon black olives, pitted
oregano to taste
1 garlic clove
olive oil
7 oz pilaf or boiled white rice
salt
grated Parmesan cheese, to taste
fresh basil to taste

Preheat oven to 400 degrees F. Scoop out the flesh of the eggplants, sprinkle salt on top and let release some water.
In the meantime, saute' the garlic clove in 2 tablespoon of olive oil, with the capers and the chopped olives. Add the tomatoes, quartered, and a good pinch of oregano. Season with salt (and pepper).
When the sauce is ready, remove from the stove and dress the rice. Let it cool.
Wash the eggplant and squeeze them well.
Mix in the rice the mozzarella cheese and fresh basil and stuff the eggplants.
Heat few tablespoon of olive oil in a large, deep skillet - that goes into the oven - over medium high heat. Saute' the stauffed egglplantfor few minute, until the bottom get crispy, sprinkle top with Parmesan cheese and bake in preheated oven for 15-20 minutes, or until eggplants are tender.

10 luglio 2007

Mamoul (Lebanon)

Finalmente svelato il mistero dell'oggetto misterioso: si tratta di uno stampo per biscottini libanesi, detto Mamoul! I biscottini sono tipici del periodo pasquale e possono avere diversi ripieni: di noci, di datteri o di pistacchi. A seconda del ripieno, lo stampo avra' un'ampiezza maggiore o minore, ma non mi chiedete il perche'!!! Quello in mio possesso dovrebbe essere per il ripieno di datteri, ma io l'ho usato per quello di noci. Del resto, quella misura ho trovato! Facilissimi da fare, richiedono solo un po' di pazienza perche' vanno fatti uno alla volta e ci sono dei tempi di attesa tra le varie fasi di preparazione.


Ingredienti

16 cucchiai di burro sciolto
1 tazza di farina
2 tazze di semolino
1/4 cucchiaino di sale
1/4 cucchiaino di lievito
1/4 tazza di zucchero
1 cucchiaio di acqua di fiori di arancio

7 cucchiai di acqua
zucchero a velo per spolverarli

Ripieno di Noci:
1 1/2 tazza di noci
2 cucchiai di acqua di fiori di arancio
1/4 tazza di zucchero
1/4 cucchiaio di cannella
1 cucchiaino di miele

Tritare insieme tutti gl ingredienti, finche' risultano ben amalgamati.
Mescolare farina, semolino, sale, lievito, burro e zucchero insieme. Unire l'acqua di fiori coi 7 cucchiai di acqua e bagnare l'impasto. L'impasto dovrà essere abbastanza compatto da poter formare delle palline che possano essere inserite nello stampo. Fatelo riposare per alcune ore.
Prendete un pezzo di pasta delal grandezza di un piccolo limone, stendetelo sottile ed inserire un bel cucchiaio di ripieno al centro dell'impasto ben appiattito in precedenza. Chiudere l'impasto così ripieno e formare delle palline negli stampi. Attenzione a chiudere bene per evitare fuoriuscite del ripieno durante la cottura in forno.Cuocere a 170°C per 20' finchè i biscottini risulteranno leggermente dorati. Cospargere di zucchero a velo prima di servire.


Mamoul Cookies

Mamoul are Middle Eastern, precisely Lebanese cookies served typically at Easter. The cookies are very butery but rustic, and have three traditional fillings: walnut, pistachio and date. They are made with a special mold, the Mamoul, that changes in size, depending on the filling used.

Ingredients:


16 tablespoons butter melted
1 cup flour all purpose
2 cups semolina
1/4 teaspoon salt
1/4 teaspoon baking powder
1/4 cup granulated sugar
1 tablespoon orange flower water
7 tablespoons water
confectioners sugar to dust

Walnut Filling
1 1/2 cups finely chopped walnuts
2 Tablespoons orange flower water
1/4 cup sugar
1/4 teaspoon ground cinnamon
1 tablespoon honey


Mix the ingredients for the filling well together and keep aside.
Mix flour, semolina, salt, baking powder and sugar together. Stir in butter. Combine flower waters with 7 tablespoons water and sprinkle over the dough. Mix until just combined, like pie dough and let rest few hours.
Make a ball of dough. Flatten it out slightly and place a good tablespoon of filling in center. Close dough around filling to cover it. Pack ball into mold. Level off cookie even with the lip of the mold. Be sure you have not revealed filling or it will stick to the pan as it bakes.Tap cookies out onto the work area with a sharp firm hit to the top of the mold. Transfer cookies to baking sheet with a spatula. Bake at 350 for 20 minutes, until lightly golden. Sprinkle with confectioners sugar before serving.

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails