18 giugno 2008

Pate a choux

Dopo un po' che vivevo qui in Texas, mi resi conto che molti prodotti ed ingredienti che usavo abitualmente in Italia non erano per niente reperibili. Tra questi, i bigne' gia' pronti. Cosi' una delle prime ricette che ho imparato a fare per esigenza e' stata la pasta per bigne' o pate a choux.
Questa che vi propongo e' una delle ultime ricette che ho sperimentato, forse quella definitiva! Finora non mi ha mai deluso. L'impasto non e' difficile da fare, ma la cottura e' una bella scocciatura. E allora, qunado sto di vena, faccio una bella scorta di bigne'. Infatti, dopo cotti, si congelano senza problema e, quando mi servono, li scongelo, li faccio "riprendere" 5 minuti in forno caldo (ma non forte) e li farcisco con creme dolci o mousse salate.
IMG_0744
Ingredienti:
500 ml acqua
1 1/2 cucchiaino sale
2 cucchiaini zucchero
200 gr burro
225 gr farina
5 -7 uova

Preriscaldate il forno a 220°C.
Portate a bollore l'acqua con sale, zucchero e burro. Quando l'acqua bolle e il burro e' completamente fuso, versate d'un colpo la farina nella pentola - tolta dal fuoco - e mescolate con vigore per far incorporare bene la farina, poi rimettete la pentola sul fuoco e mescolate finche' si formera' una specie di crosticina sul fondo e la pasta si stacchera' dalle pareti della pentola.
Fate raffreddare leggermente l'impasto; poi iniziate ad aggiungere un uovo alla volta, facendo si' che il precedente uovo sia stato completamente assorbito prima di aggiungere il prossimo. Quando arrivate al quinto uovo, osservate la pasta, prima di proseguire: deve essere lucida e si deve staccare dalle pareti quando la mescolate,  lasciando pero' le pareti " sporche" di impasto. E, inoltre, non deve scivolare dal cucchiaio troppo velocemente. Aggiungete eventualmente un altro uovo fino ad ottenre il giusto risultato.
Mettete l'impasto in una tasca da pasticceria - spruzzato di olio o burro cosicche' l'impasto scivolera' facilmente - col beccuccio rotondo liscio e formate tante "noci" su una teglia coperta da carta da forno.
Infornate cominciando con un forno molto caldo 220°C per 10 minuti; poi abbassate gradulamente la temperatura a  then 190°C per altri 10 minuti. Continuate ad abbassarela temepratura del forno ogni 5 minuti finche' raggiugnerete i 90°C o il bigne' risultera' "abbronzato" e asciutto dentro (per verificare, picchiate il fondo del bigne': dovrete sentire un suono secco, perche' dentro e' vuoto).
Fate raffreddare completamente, poi farcite come volete o conservateli ben sigillati o addirittura congelateli.   

IMG_0741

4 commenti:

  1. Eh..ma allora sei proprio una maga del forno e dei fornelli..che dire..bravissima :-D
    anche se qui si trovano già fatti i bigne preferirei comunque saperli fare perchè quelli che si comprano hanno sempre un sapore strano.
    Mi segno la ricetta!!
    Grazie :-D
    Silvia

    RispondiElimina
  2. Meravigliosa San Francisco, ieri ero a pranzo con una conoscenza di Washington.dc. abitante in colombus avenue i suoi genitori sono italiani lei è nata a San Francisco.
    Mi piace molto il tuo blog ciao a presto

    RispondiElimina
  3. uova intere o solo tuorli? :D

    RispondiElimina
  4. Tutta fortuna Silvia!!!!

    Benvenuta Maria e grazie dei complimenti!

    Luvi ci vogliono uova intere! Ciao

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!