11 giugno 2008

Quando perdete le chiavi dell'auto...

... e le chiavi di riserva le ha vostro marito nel suo ufficio... e avete un ospite a cena quella sera ... e non c'e' un negozio a portata di piedi nell'arco di diversi km, voi cosa fareste?

Play Wink

No, non e' il nuovo film di Fantozzi, ma mi e' capitato proprio ieri (le chiavi invece le ho perse qualche giorno fa, ma me ne sono accorta solo ieri). Dopo i primi minuti in cui l'animo da marinaio in me si e' risvegliato, ho aperto frigo, dispensa, freezer e ho cercato di venir a capo di una soluzione culinaria decente. Il menu' che avrei voluto cucinare era tutto a base di pesce. L'alternativa ... pollo e carciofi congelati, una scatola di olive, una pacco di pasta per calamarata, mandorle, una manciata di pomodorini, una scatola di ananas, farina di tutti i tipi, del gelato... Beh alla fine qualcosa di buono e' uscito: ho fatto calamarata al pesto di olive bianche, mandorle e arancia con pomodorini canditi **; carpione di pollo ai carciofi**; cialde con gelato ricoperte di ananas caramellato al rum. Ma la star della serata e' stata il Gravlax di Jean Michel , che avevo iniziato a preparare lunedi' (ma non in funzione di questa cena, sebbene sia capitata a puntino!!!)

Il gravlax e' una specialita' della Scandinavia e consiste in salmone crudo messo "cuocere" o conservato sotto sale, zucchero e aneto.

La particolarita' della ricetta di JM e' l'uso del te' nero cinese, il Lapsang Souchong, che conferisce un particolare sapore e profumo di affumicato (questo grazie al processo di asciugatura delle foglie di te', fatte affumicare in cesti di bambu' messi su fuochi che bruciano legno di pino). Se non vi dovcesse piacere il senso di smokiness, togliete tranquillamente il te'; la ricetta non ne risentira'.

Tuttavia, siccome non riesco a riprodurre una ricetta al 100% fedele all'originale, un paio di modifiche sono spuntate qua e la' (spero JM mi perdonera').

La piu' "grave", e' stato l'uso della trota salmonata al posto del salmone. questo perche' l'avevo vista al supermercato per la prima volta e mi andava di assaggiarla. Il risultato e' stupefacente: la ricetta e' delicata, non ha un forte sapore di pesce, gli aromi le conferiscono un profumo notevole e il te' nero le da' quel tocco di affumicatura in piu'. cosa dirvi di piu'? PROVATELA ASSOLUTAMENTE!!!!!

IMG_1688

Gravlax (SCANDINAVIA)

2 limoni

2 arance

1 lime

1 mazzetto di aneto fresco

625 gr di filetto di trota salmonata con pelle

600 gr sale

50 gr zucchero

1 tazza di infusione di te' nero, freddo

1 cucchiaino di pepe macinato (io uso un mix di rosso, bianco, nero e verde)

Frullare le scorze degli agrumi con aneto, zucchero, pepe e sale (come visto fare in tv dallo chef Emeril).

Sciacquare il filetto e asciugarlo bene. Mettere meta' del miscuglio sul fondo di una teglia; adagiarvi il filetto con la parte della pelle verso il basso; coprire col restante miscuglio e versare sul tutto il te' freddo. coprire e mettere in frigo per almeno 24 ore.

TRascorso questo tempo, rimuovere il filetto dalla marinatura, sciacquarlo bene e asciugarlo; poi tagliarlo a fettine sottilissime e conservare in frigo coperto di olio di semi.

io l'ho servito su pane tostato, con un tocchetto di yogurth (non avevo la panna acida in casa), una spolverata di pepe e una grattata di scorza di limone.

** Se qualcuno fosse interessato a questa ricetta, me la chieda pure e la pubblichero'!

culone

Ho ancora un altro premio da distribuire!!! Mi e' stato attribuito da Daniela, Panettona e Unika. Si tratta di un rimprovero piu' che di un premio

e proprio perche' Jm con le sue succulente ricette mi sta facendo metter su qualche grammo, gli passo il premio!

12 commenti:

  1. Buono il Gravlax! Ho sempre voluto farlo, ma poi al momento opportuno preferisco lasciare il salmone nelle mani del marito, che prontamente lo inforna. A proposito, in Finlandia ho mangiato il Gravlax di trota salmonata ed era buonissimo, quindi sei andata sul sicuro!

    RispondiElimina
  2. Imma guarda tesoro io sarei ancora nel panico perchè in casa non ho molto di scorta per il fatto che nessuno è mai a casa..quindi complimenti alla tua prontezza e fantasia!
    Certooo che ci devi dare la ricetta...mancherebbe!
    Bacione
    silvia

    RispondiElimina
  3. Che dire, Imma...?
    Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!!!

    :)))

    RispondiElimina
  4. premi tutti meritati e ricette... una più interessante dell'altra ;)
    se ti va pubblicale pure, le aspetto con ansia, a presto!

    RispondiElimina
  5. te la sei cavata egregiamente cara !!
    un bacione

    RispondiElimina
  6. te la sei cavata egregiamente...non ti sei persa d'animo...complimenti:-) un bacione
    Annamaria

    RispondiElimina
  7. Congratulazioni per la prontezza!!
    Interessata a calamarata al pesto di olive bianche, mandorle e arancia con pomodorini canditi e carpione di pollo ai carciofi!!
    :-)

    RispondiElimina
  8. Potrei cercare di convincere il mio chef a provare questa trota salmonata (o direttamente il salmone visto che è più facile da trovare) anche perché ho del te' nero in casa :-)
    Per quanto riguarda le altre ricette, lo sai che se le posti io sono ben felice :-)

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  9. Questa ricetta è assolutamente spettacolare; io amo il pesce crudo sono una vera drogata di sashimi e l'idea del tè è eccezionale
    Davvero complimenti
    Fra

    RispondiElimina
  10. Io invece ti consolo nella perdita delle chiavi. Noi non le abbiamo perse ma solo chiuse dentro il cofano della macchina.. unico particolare eravamo in costume in uno dei tanti national park che ci sono a Cape Code , nel bel mezzo di niente. Fortunati che una atletica signora aveva deciso di correre al tramonto da quelle parti!!! SALVIIIII!!!!
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  11. bravissima e abile nel disticarti, la ricetta te la copio subito grazie Imma !!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!