16 luglio 2008

Arrosto al profumo di arancia

Domenica sera avrei dovuto avere degli ospiti per cena, poi per un imprevisto la cosa e' saltata. Nel frattempo pero' avevo gia' preparato tutto! Tra le varie portate, avevo deciso di provare questo arrosto molto elogiato - e devo dire a ragione!!! - sul forum Pan per focaccia, la cui autrice e' Maria Pia Trubiani. La ricetta e' veramente spettacolare: semplice negli ingredienti, ma raffinata e gustosa nel sapore.

Ho scelto questa perche' e' perfetta per l'estate, non e' troppo ricca ed elaborata e il profumo di agrumi la rende perfetta per un pranzo o una cena leggeri. Vi riporto la ricetta originale, trascrivendo a lato le modifiche apportate.

IMG_2157

 

Ingredienti per 6

1 kg di arrosto di vitello (codone) (sostituito con arrosto di maiale)

1 limone non trattato

2 arance non trattate

3 rametti di timo (sostituito con salvia e rosmarino)

2 spicchi di aglio

un filo di olio exv

1/2 bicchierino di Grand Marnier

1 dado vegetale (omesso)

1 noce di burro (omesso)

poca farina. (omessa)

sale e pepe

Macerare in una bacinella la carne per 12- 16 ore con: sale e pepe, succo del limone, succo delle arance, scorza delle arance e del limone tagliata a striscioline sbollentate per 3 volte per 1 minuto (io non l'ho sbollentati), i rametti di timo (ho preferito usare salvia e rosmarino), gli spicchi d'aglio e un filo d'olio. Io vi ho aggiunto anche 1/2 bicchiere di vino bianco. Coprire la bacinella con la pellicola e mettere in frigorifero per tutta la notte.

L'indomani sgocciolare la carne e rosolare con olio e timo, spruzzare con il liquore, bagnare con la marinata e il dado vegetale (l'ho omesso)

Cuocere coperto per 2 ore. Far raffreddare e avvolgere la carne in carta d'alluminio. Al momento di servire tagliare a fettine e far intiepidire in forno.

Salsa:

Togliere i rametti di timo e scaldare con una noce di burro infarinata in modo da addensare a crema.

Io ho evitato questo passaggio, perche dopo aver affettato l'arrosto l'ho congelato e preferivo avere un sughetto piu' liquido per coprirlo prima di metterlo in freezer. Faro' questo passaggio dopo che l'avro' scongelato.

6 commenti:

  1. Buonssimo e delicato questo arrosto....mi sai che non sei ancora passata da me...ti aspetta un premio...anzi due!
    Baci
    Laura

    RispondiElimina
  2. Grazie Laura! Sono passata - in ritardissimo!!! - a ritirarli e li publbichero' presto! Baci

    RispondiElimina
  3. Gli agrumi, in particolare l'arancia, sono perfetti con gli arrosti. Peccato che i tuoi ospiti si siano persi un piatto così gustoso e delicato..... se fossimo stati noi gli invitati non saremmo mancati! Sei una chef di prim'ordine, complimenti per le lezioni che terrai!
    Baci da Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  4. Imma questo arrosto deve essere spettacolare. L'idea di marinarlo con gli agrumi mi piace molto, dà quel tocco estivo a una preparazione che di solito si cucina in inverno. LA proverò di sicuro
    Un abbraccio
    Fra

    RispondiElimina
  5. Non sono una da arrosti, a dire il vero non ne ho mai cucinato uno..
    L'arancia ho paura di non trovarla .. ma si potrebbe provare.. questo mi ispira parecchio!

    RispondiElimina
  6. Dopo il pollo all'arancia credo che Uncle apprezzerebbe questo arrosto...mi segno la ricetta!
    Per quanto riguarda il nome, io scelgo Gabriele ma ancor più sconsiglio Andrea, ce ne sono troppi e ogni volta bisogna aggiungere il cognome per capire di chi si sta parlando :-)

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!