28 luglio 2008

Birra ghiacciata e pickels fritti

Rieccomi, dopo vari mesi,  con l'appuntamento mensile del bookclub.  A maggio ho saltato l'appuntamento perche', nella data prevista per la riunione, ero a San Francisco. Ma appena avro' tempo (e finiro' di leggere il libro!!!), scrivero' poche righe a riguardo con una ricettina a tema (che tra l'altro ho gia' individuato!!!).TenderBar_pb

Per il mese di giugno-luglio, il libro selezionato e' stato" The tender Bar" di J.R. Moringer  e, sebbene, anche questo mese  non sia potuta andare alla riunione, tuttavia ho finito il libro e ho pensato ad una ricetta adatta per la trama.

Devo dire che il libro mi e' piaciuto abbastanza, pur trattandosi di un'autobiografia, per le quali non vado particolarmente matta! Si tratta della storia di un bambino che cresce senza padre, anzi l'unico "contatto" che ha per un po' e' ascoltarlo attraverso la radio, poiche' lavora come disc jockey.

Ma quando "la voce" scompare del tutto, la mancanza della figura paterna  lo porta a rifugiarsi al "pub dell'angolo" - dove si reca lo zio - e li' ogni uomo, con le sue storie vere o false che siano, con i suoi consigli da sobrio o da ubriaco,  incarna un pezzo di quel padre mancato. Il pub sara' sempre il suo punto di riferimento, un posto dove rifugiarsi dai rifiuti, dai fallimenti del mondo reale, ma alla fine lo aiutera' a diventare un uomo.

La scelta della ricetta per questo libro e' stata piuttosto facile: finger food!!! E uno dei piu' originali e tipici degli stati Southern americani e' sicuramente qeello dei fried pickles. I pickles generalmente sarebbero i sottaceti, ma piu' comunemente sono i cetrioli sottaceti che accompagnano gli hamburger. E secondo la "sana" tradizione americana, ogni piatto fritto va intinto in qualche salsetta (dip).

Per questa  ricetta ho fatto tutto ad occhio, memore di quello che ho imparato al ristorante dove ho lavorato fino a qualche mese fa.

Fried pickles wit ranch dressing

IMG_2303

Ingredienti:

cetrioli sottaceti, a rondelle

farina e farina di mais (non la maizena!!!!) in parti uguali

sale e pepe

olio di semi per friggere

In una ciotola fate una pastella molto liquida con semplice farina e acqua ghiacciata.

In una seconda ciotola, mescolate la farina con la farina di mai e insaporitela con sale e pepe.

Immergete i cetrioli nella pastella, poi nel mix di farina e poi friggeteli in olio ben caldo. Scolateli in uno scolapasta - senza mettere carta assorbente sotto -  e serviteli su un piatto foderato da carta da forno. Accompagnateli da salsa ranch.

 

 

12 commenti:

  1. Ma che snack interessante! Visto la produzione abbondante di cetrioli nell'orto, che dici posso scottarli in acqua e aceto e poi nobilitarli con qs ricetta?

    RispondiElimina
  2. ricetta interessante effettivamente in linea con il libro!!

    RispondiElimina
  3. è perfetta con il libro di cui parli mi sembra! ottima idea!!

    RispondiElimina
  4. Solo il titolo del post mi mette fame... adoro gli stuzzichini fritti e la birra ghiacciata *_*

    RispondiElimina
  5. I cetrioli sottaceto fritti non li ho proprio mai mangiati! chissà, magari li provo!

    RispondiElimina
  6. Fantastica la pastella...dici che potrebbe essere utilizzata per impanare altri tipi di verdure (zucchine melanzane)? E poi il fritto con la birra ghiacciata è il matrimonio perfetto
    Un abbraccio
    Fra

    RispondiElimina
  7. originalissimi!!! :D scopro sempre idee nuove in cucina!!

    ps.sto passando dai blog per un saluto, dato che tra qualche giorno parto per le vacanze, quindi un bacione!!!

    RispondiElimina
  8. ecco chi sa prendermi per davvero per la gola!!
    amante come te di salsette ed intigoli ;)

    RispondiElimina
  9. Uncle va matto per i cetriolini, di sicuro gradirebbe questo snack!

    RispondiElimina
  10. Ciao Twostella! Ti ho scritto in privato!

    Grazie Max e Dolcezza

    ciao Kazu.Kazu benvenuta e grazie!

    Ciao Dolcetto, provali e poi dimmi!

    Ciao Fra! Puoi usarlo per tutte le verdure; anzi io ho fatto anche gli anelli di cipolla fritti allo stesso modo.

    ciao Arietta passero' a salutarti prima che parti!

    Ah ah Mirtilla ho socperto il tuo punto debole!!!

    Ciao Aiuolik! Tutto bene in trattoria?

    RispondiElimina
  11. Ho appena finito di mangiare gli anelli di cipolla fritti con questa pastella...fe-no-me-na-li!!!
    Grazie per la dritta :))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!