25 luglio 2008

Metamorfosi di una crostata

La crostata di frutta e' uno dei dolci  piu' scenografici e soprattutto senza stagione: la si puo' preparare d'inverno, d'estate, quando piove o quando c'e il sole. La base puo' essere sempre la stessa - una semplice pasta frolla ripiena di crema - ma e' impossibile replicare il topping due volte di seguito. A seconda della frutta usata, del modo in cui viene disposta sulla crema, a seconda dell'ispirazione del momento, ogni volta la crostata cambia. Almeno io non sono mai riuscita a fare due crostate uguali, anche usando la stessa frutta.

Questa la mia ultima creazione

Crostata alle nocipesche con crema alla cannella

IMG_2226

Pasta frolla:

250 gr farina

100 gr burro

100 gr zucchero

1 uovo

1/2 bustina lievito per dolci

Impastare tutti gli ingredienti e far riposare in frigo almeno mezz'ora.

Crema pasticciera alla cannella:

500 ml latte

5 cucchiai da minestra zucchero

4 cucchiai da minestra farina

1 stecca di cannella

1 uovo intero

cannella in polvere

 

Far bollire il latte con la stecca di cannella spezzata. Filtrare.

Sbattere l'uovo con lo zucchero finche' diventa bianco e cremoso; aggiungere la farina e temperare con parte del latte caldo. Aggiungere il restante latte e cannella in polvere a piacere (io ne ho messo un cucchiaino). Mettere la crema sul fuoco e cuocere finche' si addensa. (IO USO IL MICROONDE). Far raffreddare.

Procedimento: stendere la pasta frolla in una tortiera per crostate e cuocere in bianco - forno a 180 C -  finche' la pasta frolla e' leggermente dorata (15-20 minuti circa) . Far raffreddare.

Riempire con la crema pasticciera fredda e livellare bene la superficie. Tagliare a fette sottili 3 nocipesche (o peschenoci che dir si voglia) e distribuirle sulla torta. Spennellare con gelatina per lucidare la frutta e conservare in frigo fino al momento di servire.

12 commenti:

  1. E' vero le crostata alla frutta sono sembre bellissime, proprio come questa. Poi l'idea della crema alla cannella è super!

    RispondiElimina
  2. Bella! E penso proprio anche molto buona. Anche a me è piaciuta l'idea della crema alla cannella.

    RispondiElimina
  3. E' un autentico capolavoro, sembra un fiore! La crema alla cannella te la copio sicuramente
    Un bacio

    RispondiElimina
  4. è proprio vero che sembra un fiore!!! bellissima! mai vista una così bella!!!

    RispondiElimina
  5. beh, devo dire che questa è davvero un'opera d'arte! è bellissima, scenografica! complimenti imma!

    RispondiElimina
  6. bellissima composizione...un bacio:-)
    Annamaria

    RispondiElimina
  7. bellaaaaaaa!
    Ciao e buon fine settimana!
    Martina

    RispondiElimina
  8. una fettina per me? è delizziosa :-)))
    baci e buon we!

    RispondiElimina
  9. è proprio bella :-D
    qui da me è il boom della stagione della pesca nettarina di Romagna (pescanoce).

    RispondiElimina
  10. c'è n'è ancoraaaa....dubito un po' che 'sta meraviglia sia ancora in giro....presto ti "svelerò" le tappe californiane...ciaooo, bacioniii!

    RispondiElimina
  11. Che bella! E poi le peschenoci sono così fresche, adattissime per un dolce estivo!
    Mel

    RispondiElimina
  12. Quella non è una crostata! E' un capolavoro!!! Baci Laura

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!