11 agosto 2008

All'ombra del gazebo...

La mia prima settimana di lavoro e' coincisa con l'incontro mensile del bookclub.

Progetto7Questa volta ci sono state diverse eccezioni alle regoli generali: la prima riguarda la scelta del libro, dal momento che ognuna di noi - per il mese di Agosto - ha potuto scegliere uno o piu' libri di cui discutere alla riunione. La mia scelta e' caduta su "Il cacciatore di aquilone di Khaled Hosseini, un libro meraviglioso che narra la storia di Amir e del suo amico Hassan, in un crescendo di emozioni, con un intreccio di paesaggi e eventi storici che mi hanno tenuta col fiato sospeso fino alla fine. E' un libro che si legge veramente tutto in una volta, per l'ansia di voler sapere, pagina dopo pagina, cosa accade.

La seconda regola "infranta": questa volta ognuna e' stato invitata a portare un finger food, invece della bottiglia di vino. E cosi la scusa andavo trovando per pasticciare in cucina.

Questa volta non si tratta di un esperimento, perche' e' un qualcosa che ho fatto gia' un paio di anni fa (ma da allora non lo avevo piu' rifatto); l'unica differenza... i cm!!!

Ice cream cone cupcake

IMG_2368

Si tratta di un cupcake al cioccolato infornato nei coni per il gelato, si' proprio quelli che il gelataio riempie di morbido e succulento gelato!!! Avevo visto la versione semi-homemade in tv, dove usavano il preparato per dolci come base per fare le basi di questi cupcakes. Cosi' la prima volta li ho provati usando anch'io il preparato, per vedere la consistenza dell'impasto; poi questo week-end li ho rifatti memore dell'esperienza passata.

Come base ho usato questa ricetta (omettendo i chicchi e l'estratto di menta ed aggiungendo 3-4 cucchiai di cacao amaro), cercando di ottenere un impasto non troppo liquido. Come icing ho invece usato questa ricetta (sostituendo il peanut butter con una tazzina di caffe' espresso).

Che c'entrano i cm? Compreso l'icing, il gelato e' alto solo 6 cm!!! Della serie: si mangia in un boccone!!!

Consiglio per il trasporto: usate il cartone delle uova, facendo dei fori della larghezza giusta, come vassoio. Non sara' estetico, ma almeno non voleranno per tutta la macchina!

IMG_2358

Questa versione presenta lo stesso dolce di base; per l'icing, invece, del caffe' ho usato dello sciroppo di fragole.

12 commenti:

  1. ciao Imma,
    complimenti per questa bellissima idea dei cupcake nei mini-coni gelato!
    io personalmente do' un punto in più a quelli al caffè, ma se me ne vuoi allungare uno alla fragola non mi offendo mica, eh eh!
    a presto, Babi

    RispondiElimina
  2. Imma, è bellissima l'idea del bookclub! E' una cosa prettamente americana? Qui in Italia non l'ho mai sentito, ma è davvero un'iniziativa interessante. E poi che dire di questi cupcake, sono davvero f.a.n.t.a.s.t.i.c.i.!!! Non li avevo mai visti!! Troppo originali!! Cat

    RispondiElimina
  3. Il cacciatore di aquiloni è un libro veramente emozionante, con personaggi costruiti meravigliosamente e di grande spessore (la figura del padre, la sua grande dignità, mi hanno toccato profondamente). E i cupcakes sono straordinari! Mi piacerebbe proprio fare parte del tuo bookclub :P
    Un bacio
    Fra

    RispondiElimina
  4. ciao Imma
    una domandina
    il cono col calore del forno nn si deforma o alla peggio si scioglie?
    a te sono perfetti, nn vorrei che con i nostri coni possa succedere.
    seh!!! hai visto che sa fa la my best friend? :))

    RispondiElimina
  5. Che belli!!! Ogni volta che leggo dei tuoi raduni del libro, con vino, chiacchere e bocconcini, mi fai venire una voglia di poter partecipare che non ne hai un'idea..baci, Elga

    RispondiElimina
  6. che bellissima idea......sono troppo belli questi cupcake, il libro mi è piaciuto molto e anche il film che ho visto l'inverno scorso....stranamente
    di solito non succede che mi piacciano i film se prima ho letto il libro...ma questa volta era fatto veramente bene.....ciao buon ferragosto...se lì lo si festeggia,
    baci!

    RispondiElimina
  7. Ciao a proposito di Khaled Hosseini io stò leggendo il suo secondo romanzo "Mille splendidi soli" non fo finito di leggerlo ma ancora non vedo i Mille splendidi soli parla della condizione delle donne (bambine)nel periodo delle guerre che hanno subito, bello ma tristissimo.

    RispondiElimina
  8. L'idea di farne un sol boccone mi piace molto.. il probleme è che poi uno non mi basta...
    ciao
    Roberta

    RispondiElimina
  9. ciao immma
    sai che ho lo stesso libro nella libreria e aspetto il munuto proponeso per iniziarlo....
    carinissima questa ricetta... troppo deliziosi!
    baci lalla

    RispondiElimina
  10. SPLENDIDIIIIIIIIIIIIII!!!Imma questi dolcetti sono una meraviglia...ne posso prendere uno al caffè ed uno alla fragola? Sono stupendissimiiiii!!!
    Un bacione
    Ago :-D

    Pane, burro e marmellata!

    RispondiElimina
  11. Imma tu sei fantastica..ah se avessi tempo!!!!
    bacioniiiii :-)))

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!