25 ottobre 2008

Giro, girotondo...

Questa penso sia una delle ricette piu' famose della blogosfera, ideate e portate a conoscenza di tutti da Stefania DE su Coquinaria. Chiunque le abbia provate ne e' rimasto conquistato. Sono semplicissime da fare, anche per chi si ritiene un principiante in cucina, e (purtroppo) si mangiano velocemente!!!! L'ho gia' proposta piu' di una volta su questo blog, qui e qui, ma penso sia andata un po' "persa" all'interno dei vari menu' di cui faceva parte questa ricetta.

La ricetta originale prevede un ripieno di solo concentrato di pomodoro, parmigiano e origano. Io invece mi sono sbizzarrita con i ripieni piu' disparati: da mozzarella e prosciutto e rucola (senza pomodoro); con funghi, pomodoro e parmigiano; mozzarella, pomodoro e basilico e via dicendo. E quando in casa non mi son trovata la mozzarella, ho usato ogni tipo di formaggio che avevo a disposizione: dalla ricotta al cheddar al gouda affumicato. Inoltre impasto tutto nel robot da cucina, partendo dal formaggio che viene cosi' accuratamente tritato e poi aggiungendo il resto degli ingredienti. Comunque qui vi riscrivo la ricetta completa cosi' come l'autrice l'ha proposta, in modo che possiate regolarvi a piacere su come usarla!!!

Girandole con mozzarella

IMG_1825

Ingredienti:

250g di farina ricca di glutine
100g di latte
10g lievito di birra (o 5 gr lievito disidratato in granuli)
5 g di zucchero
100g di mozzarella
25g di burro (io sostituisco con 1 cucchiaio di olio di oliva)
5 g di sale

Ripieno:

50 g circa di pomodoro concentrato,
origano secco e parmigiano q.b.


Setacciare sul tagliere la farina e tagliare la mozzarella a piccoli pezzettini. Cominciare a impastare la mozzarella come se si stesse impastando il burro e la farina per una frolla, cercare di disfarla bene con le mani in modo da incorporarla. Attenzione disfate il lievito in poco poco latte (potrebbe non andarci tutto il quantitativo prescritto) e finite di impastare anche tutti i rimanenti ingredienti richiesti. Lavorare bene il composto, raccogliere a palla e metterla in una ciotola unta d’olio, coprire con la pellicola e far lievitare per 20-30 minuti.
Facendo attenzione a non risvegliare il glutine, togliere la pasta delicatamente dalla ciotola e stenderla a rettangolo ad uno spessore di circa 2,5 mm. Spalmare col pomodoro, spolverare con parmigiano e origano. Arrotolare il più stretto possibile formando un salame. Mettere in frigo in modo da far indurire un po’ il rotolo così si riusciranno a tagliare meglio i tronchetti di 1,5 mm di spessore disporre su carta forno e far lievitare per circa 60 minuti.
Infornare a 230° per circa 5 minuti.

9 commenti:

  1. Imma, conosco Stefania e le abbiamo mangiate a casa mia proprio fatte dalle sue manine.
    Buonissime, hai ragione

    RispondiElimina
  2. Che buone! Devo assolutamente farle al più presto.

    Baci

    RispondiElimina
  3. Imma che tipo di farina hai usato?

    Stefania

    RispondiElimina
  4. Che belle e che buone...Bravissima!

    RispondiElimina
  5. Imma, I could gobble these up!

    RispondiElimina
  6. ti sono venute perfette!
    bravissima...
    ricettina da tenere nel cassetto..sempre a portata di mano..anzi..mani! :)
    buonissima serata
    bacioniii

    RispondiElimina
  7. ciao Laura! Mangiate a casa della creatrice deve essere tutta un'altra cosa!!!!

    Fiorella te le consiglio, ne diverrai dipendente!

    ciao Stefania: ho usato farina forte per pane.


    GRazie Francesca!

    Maryann you are not the only one!!

    ciao Brii Si sono perfette per ogni occasione!

    RispondiElimina
  8. Mi hai dato un idea per questo fine settimana... mi ricordo che avevi fatto un post tutto di finger food... ora vado a curiosare!
    Un abbraccio,
    Ilaria

    RispondiElimina
  9. Quando dev'essere gustosa! Poi il concentrato di pomodoro è buonissimo.. ne basta un poco a dare un sapore formidabile!
    Ma dimmi... non è che si può impastare il tutto con l'aiuto di un mixer? No eh?

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!