29 ottobre 2008

Sacher Torte

Quando vi vien voglia di cioccolata che fate? Io mi preparo una bella sacher!!!!  In realta', questa volta ho trovato un'altra scusa per farla... poi vi diro'!!! Tuttavia questa sacher e' un po' diversa, perche' non contiene burro. Lo so, qualcuno puo' considerarla un sacrilegio, ma - dopo aver provato diverse versioni - questa e' quella che mi ha dato maggiori soddisfazioni e, tra l'altro, si mantiene morbida piu' a lungo e ormai e' una ricetta che non cambio piu'!!!

La ricetta è del maestro pasticciere  Giuseppe Gagliardi della Scuola Alberghiera di Serra Mazzoni e l'ho trovata qui anni fa (mi ero quasi dimenticata dove avessi trovato questa ricetta!!!). La glassatura l'ho modificata, optando per una ganache di sola panna e cioccolato.

IMG_2836

la torta di base:
5 uova
160 gr olio di semi d'arachidi 
150 gr zucchero
75 gr farina
40 gr cacao
20 gr farina di mandorle   
1 bustina di lievito per dolci 
un pizzico sale un pizzico

la glassatura:
cioccolato fondente (65%) 380g
panna fresca 125g
marmellata di albicocche 400g

Separare i tuorli dagli albumi, unire lo zucchero e il sale ai tuorli e montarli con una frusta finché il composto diventa chiaro. Aggiungere l'olio a filo sbattendo di continuo.

In un'altra ciotola, setacciare la farina, il cacao, il lievito e la farina di mandorla. Montare gli albumi a neve, incorporarne metà al composto di tuorli. Aggiungere poi le farine, mescolare bene e finire incorporando gli albumi rimasti, mescolando delicatamente dal basso verso l'alto. Versare l'impasto in uno stampo  (24cm), imburrato e infarinato ed  infornare a 180° per 30 minuti.

Sfornare la torta e farla raffreddare. Poi tagliarla a metà con un coltello seghettato e farcirla uno dei dischi di pasta con meta' della marmellata. Ricoprire la torta col disco restante. Riscaldare la marmellata restante, setacciarla in un colino e spalmarla sulla torta (bordi inclusi).

Scaldare la panna e versare sul cioccolato spezzettato e far amalgamare. Appoggiare la torta su un disco di carta dello stesso diametro e appoggiare il tutto su una ciotola (in modo che l'eccesso di glassa possa colare via). Versare la glassa al cioccolato sulla torta e livellare con una spatola. Con un po' di ganache mesa in un cornetto di carta, scrivete SACHER sulla torta ..et voila'!!!!

17 commenti:

  1. Certo che quando hai voglia di cioccolato ci vai proprio alla grande?!
    Questa sacher è perfettap er soddisfare certe voglia eh?!
    A noi paice particolarmente, pur non essendo grandi amanti dell torte super ciuocolatose, questa ah quel non so che, che la rende irresistibilmente buona (sarà la marmellata??)!
    Pensavamo fosse più difficile, ed invece è relativamente semplice! anche se noi siamo negate con i dolci!!
    Non è che ne è rimasta una fettina???
    Un bacione

    RispondiElimina
  2. una torta stupenda!!!!
    e non e'mica cosi semplice da preparare..ma voglio provarci ;)

    RispondiElimina
  3. ohohoh la torta di cioccolato per eccellenza! in versione senza burro è da sperimentare!!!

    RispondiElimina
  4. Non preparo la torta sacher da quando ero piccola perché molto impegnativa. Ora poi che ad Uncle non piace non mi cimento neanche le poche domeniche che avrei libere...però mi sa che devo riprovarla perché è proprio buona!

    Ciaooo,
    Aiuolik

    RispondiElimina
  5. Non c'è il burro perchè te l'avevo rubato tutto io per la mia torta al cioccolato! ;P
    Ottima questa versione, sicuramente meno stucchevole dell'originale...ovviamente mi copio la ricetta
    Un bacio grande
    Fra

    RispondiElimina
  6. buona mi fai venir la voglia ma allora tra meno di un mese sarai dei nostri?ti aspettiamo tina gabriele e rosario

    RispondiElimina
  7. Non ho mai provato a fare in casa la Sacher: l'ho mangiata una volta sola, a Vienna... ed il ricordo è dolce.. ricordo... da come l'hai descritta tu non sembra eccessivamente difficile da realizzare.. quasi quasi... grazie!

    RispondiElimina
  8. che torta stupenda , non l'ho mai fatta dev'essere buona!!

    RispondiElimina
  9. non si può dire di no a una fetta di Sacher, è divina! la marmellata la rende speciale e goduriosissima! mi incuriosisce molto la tua versione senza burro, mai provato. spero di ricordarmelo la prossima volta che la faccio, un kiss :-) Babi

    RispondiElimina
  10. Ciao Imma!!!
    Bella questa torta,ha un aspetto golosissimo.

    RispondiElimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. Io vado pazza per la sacher!!Mi sono sempre limitata solo a magiarla...la tua ha un aspetto fantastico, anche la scritta è bellissima!
    BRAVA! me ne mandi una fettina??

    Castagna

    RispondiElimina
  13. Ciao Manu e Silvia! Mi dipace ma ... e' finita. Pero' vi diro' anch'i opensavo che fosse piu' difficle da realizzare!!!

    Mirtilla e' piu' facile di quanto pensi!!!

    Ciao Annamaria! Allora la devi fare anche tu!

    Twostella ti assicuro viene buonissima!

    Ciao Aiuolik fammi sapere!

    Fra ho visto che hai rubato il burro, ma hai preparato una delizia!!!

    Tina rifai i conti...

    Barbara se la provi magari saprai dirmi se si avvicina alla vera SACHER visto che hai avuto la fortuna di provala!

    Mary mi sa mi sa che la devi fare adesso!

    Babi fammi sapere quando al fai!

    Ciao Elisabetta che piacere leggerti! Un abbraccio

    Castagna te la manderei volentieri se non fosse che e' gia' finita, ma tanto ho intenzione di rifarla!!!

    RispondiElimina
  14. Ma io mica ce la faccio a quest'ora a commentare questa meraviglia! Son 5 ore che ho cenato e ne mancano ancora 6 alla colazione...ho fameeee!
    Ma che spettacolo!
    Buonanotte!
    Marty

    RispondiElimina
  15. che meraviglia!!!!! è splendida sembra quella che si vende nei negozi!!! bravissima! chissà se riuscirò a farla :-) baci Ely

    RispondiElimina
  16. Quando vedo questi capolavori non resisto, mi viene voglia di provare a farli...nonostante sia negata :-)
    Imma sei bravissima!!!!
    Un bacio
    Grazia

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!