22 maggio 2009

Dim Sum for two

Dopo essere stata a San Francisco, e precisamente a Chinatown, ho sviluppato ancor piu' una passione per i dim sum, la versione cinese del finger food, piccole porzioni di cibo che andrebbero servite, secondo la tradizione, con il rituale del te' (yum cha).

Letteralmente dim sum significa "che tocca il tuo cuore", ed e' vero! La varieta' di cibo, cosi' bella anche da vedere, colpisce appieno, prima il cuore ... e poi lo stomaco. Eh si', il problema coi dim sum e' che non ti riesci a fermare: quando vai al ristorante (la ricetta di oggi non si trova in tutti i ristoranti cinesi, ma solo quelli specializzati in dim sum), si avvicina la cameriera col carrello pieno di cestelli che nascondono delizie di ogni genere (dumplings, buns, eggroll) ed e' difficile scegliere!

Iniziamo da questo ...

 

Barbecued Pork Buns

(Char Siu Bau- CHINA)

IMG_3458

Ingredienti per 16 pezzi

Filling:
2 cucchiai oyster sauce
¼ tazza hoisin sauce
¼ tazza acqua 
1 cucchiaio di amido di mais, dissolto in 3 cucchiai di acqua 
1 cucchiaio di olio di semi
3 spicchi di aglio, tritati finissimi
2 cucchiai di zenzero fresco grattuggiato 
1 cucchiaio di miscela "5 spezie cinesi" 
1 dose di  Chinese Barbecued Pork, tritato finissimo
1 cucchiaio di olio di sesamo tostato
8 cipollotti freschi, solo la parte verde, tritati

Buns:
4½ cucchiaini di lievito in granuli
¾ tazza acqua tiepida 
1 cucchiaio + ½ tazza zucchero
½ tazza di latte tiepido 
3 tazze farina 
½ cucchiaino sale

Per il ripieno: Mescolare bene la oyster sauce, l'hoisin sauce, l'acqua e l'amido di mais e tenere da parte.

Mettere l'olio di semi in una padella e farlo riscaldare a fuoco medio-alto. Rosolarvi l'aglio, lo zenzero e la polvere di 5 spezie e cuocere, mescolando di continuo, per 20-30 secondi, fino a quando si sentira' l'aroma. A questo punto versarvi il liquido di salse tenuto da parte e portare a bollore; ridurre; appena bolle, ridurre la fiamma a minimo e cuocere per 5 minuti. Unirvi il maiale tritato, i cipollotti e il cucchiaino di olio di sesamo. Far cuocere altri 3-4 minuti, mescolando spesso. Quando e' pronto, tenere da parte e far raffreddare prima di usarlo.

Per le pagnottelle: In una ciotola mesoclare l'acqua, il lievito e il cucchiao di zucchero e far riposare 5-10 minuti.

Nel frattempo far sciogliere il resto dello zucchero nel latte tiepido, poi aggiungerlo al lievito e mescolare. Infine versare nel liquido anche la farina e il dsale ed impastare per 8-110 minuti, finche' la pasta risultera' omogenea e liscia, se necessario aggiungete altra farina. Formate una palla e mettetela in una ciotola unta d'olio. Coprite la ciotola con pellicola trasparente e fate lievitare l'impasto per 45 minuti.
Quando l'impasto sara' lievitato, sgonfiatelo, copritelo di nuovo con la pellicola e fatelo riposare per 5 minuti. Poi tagliate 16 pezzi di uguale peso, circa 40 gr l'uno (per ognuno dei quali procuratevi un quadrato di carta da forno sul quale andranno appoggiati in seguito).

Stendete ogni pezzetto di pasta in un cerchio di  10 cm circa, mettete 1 cucchiaio di ripieno al  centro e chiudete la pagnottella, pizzicando la pasta insieme (ndr. in realta' il metodo di chiusura e' molto piu' complesso; vi rimando al video a fondo post per capire  come si fa).

IMG_3453

Appoggiate la pagnottella su un pezzo di carta da forno e fate riposare per qualche minuto prima di cuocerlo a vapore per 10 minuti. Queste pagnottelle crescono molto durante la cottura, quindi cercate di lasciare dello spazio nella pentola.

 IMG_3454

rimuovete i buns dalla pentola e servite immediatamente.

IMG_3461

Volendo potete anche infornare i buns, sempre su carta da forno, dopo averli spennellati con un po' di uovo sbattuto-   diluito con un po' di acqua - e magari con qualche seme di sesamo messo sulla superficie. Si infornano a 180 C per 15 minuti. Personalmente, preferisco quelli al vapore: il sapore e' piu' intenso e la pasta piu' soffice.

******

come formare i char siu bau

Se avete 10 minuti, quest'altro video e' altrettanto interessante:

Chinese Pork Bbq Buns

5 commenti:

  1. DROOLING!!!
    Posipaola

    RispondiElimina
  2. Sai che io sono rimasta incantata dalla Chinatown di San Francisco?!?! Mi è piaciuta tantissimo! Rispetto a quella di Los Angeles non c'è paragone.. devo provarci con i Dim Sum, anche se non garantisco il risultato

    RispondiElimina
  3. Ciao, questa è la prima volta che entro nel tuo blog e mi hai stupito per la tua bravura. Ma sei bravissima! Complimenti veramente!
    Stefania

    RispondiElimina
  4. Ah, il Dim Sum di Chinatown, quanti ricordi!

    Gea
    ---
    gecucina.splinder.com

    RispondiElimina
  5. Sono stupendi! E magari seguendo il video riuscirei a farli pure io!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!