25 maggio 2009

Where is my chicken?

Oggi qui si celebra il Memorial Day, ovvero si ricordano i soldati morti in guerra. Molti uffici sono chiusi ed  anche la scuola dove lavoro. Cosi' oggi mi godo un giorno intero con la mia dolce meta'!

Anche i fornelli sono chiusi, perche' se dico giorno di festa... e' giorno di festa!!! Pero' qualcosa dovevamo pur mangiare per pranzo (non perche' un po' di digiuno ci faccia male, anzi...), cosi' siamo andati in un piccolo ristorante locale - Goodson's cafe' -  dove servono uno dei migliori chicken fried steak (o CFS cosi' com'e' chiamato in Texas, in cui pare sia - anche se in via non ufficiale - il piatto ufficiale) negli States.

In realta', non c'e' nessun pollo nel Chicken Fried Steak!!! Si tratta invece di un pezzo di manzo cotto come il fried chicken, servito con una gravy/salsa al latte. I piu' consueti contorni per questo piatto sono il puree di patate, la gravy, il cornbread, i black eye pea (fagioli dell'occhio) e verdure locali (greens). E, per quanto si dica chicken fried steak, in realta' il vero modo di cucinare la carne e' in una larga padella di ghisa con pochissimo olio, dopo averla salata e passata in un velo di farina (che a volte viene arricchita da pepe, paprika e altre spezie).

Le origini di questo piatto risalgono a meta' '800 e sono sicuramente di provenienza europea: infatti, verso il 1844-50 una comunita' di Tedeschi si stabili' in Texas importando il Wiener Schnitzel, ovvero la cotoletta di vitello.

Chicken fried steak (Texas)

IMG_4522-1

Quella che vedete in foto e' la porzione "piccola" che servono in questo ristorante!!! Il loro motto, infatti, e':

if it were even bigger, it would be illegal

(se fosse piu' grande, sarebbe illegale)

Ma non e' tutto: questo e' veramente quello che mi hanno portato: mac and cheese, dinner roll, gravy (not in the picture, dang!!!!) e hanno avuto pure il coraggio di chiedermi se volevo  il dolce!!!! Meno male che ho ancora un po' di self-control!!!!

IMG_4524-1

Nota: Se il CFS vi ha particolarmente incuriosito, ho trovato persino un blog tutto dedicato al chicken fried steak!!!

Per la ricetta, vi rimando qui.

8 commenti:

  1. Buona festa, buon riposo... ogni tanto ci vuole!

    RispondiElimina
  2. Wow ottimo modo per godersi lo stacco dal lavoro!! e quella "cotoletta" è qualcosa di divino...slurp
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  3. Non vedo l'ora di tornare negli States quest'estate, l'anno scorso in california e in utah ho assaggiato delle cose buonissime, specialmente la carne oltre ai gamberi al cocco.. stupendo questo piatto, somiglia un po' alla cotoletta o alla wienerschnitzel

    RispondiElimina
  4. Mio Dio! Le porzioni sono proprio Texane!!!
    Posipaola

    RispondiElimina
  5. Ciao! Non so se te ne sei accorta ma ho notato che il tuo blog ha lo stesso problema del mio: aprendolo con Explorer e cliccando su un titolo del post viene visualizzato un messaggio di errore che dice che il sito non è disponibile oppure che non è stato possibile caricare la pagina. Non so da cosa dipenda (anzi, se riesci a risolvere il problema fammi un fischio ;) ma volevo avvisarti, nel caso non te ne fossi accorta :)

    RispondiElimina
  6. Ottimo modo di passare la giornata di festa!

    RispondiElimina
  7. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!