6 agosto 2009

Tutta colpa di Dida

primo esperimento

Qualche settimana fa, tra i commenti, trovo quello della simpaticissima Dida che, oltre a darmi due bellissimi premi (di cui vi diro' tra poco), mi scirve di aver postato la ricetta per partecipare alla mia racoclta "Colazione da..." . E che ti trovo sul suo blog? Una ricetta fantastica di brioches da colazione.

Ora, sebbene qui trovo quasi tutto, le brioches me le sogno, soprattutto quelle sofficissime da bar. Quindi il fai-da-te diventa imperativo. Ed infatti, dopo aver visto le brioches fatte da Dida, eccomi alle prese coi diversi esperimenti. Avrei preferito provare le sue, ma purtroppo prevedono il lievito madre, quindi, finche' non mi decido anche a fare la pasta madre, devo optare per altre ricette. E considerando inoltre che in questo periodo sono molto pigra, a causa del caldo, ho deciso di usare parzialmente la macchina del pane per farle.

Per la ricetta ne ho ho usata una presa dalla raccolta di ricette per la macchina del pane, organizzata da Micaela del Criceto goloso; in particolare  ho replicato quella di Kristel del blog Un kilo di ricette, aggiungendovi il ripieno di lemon curd.

Brioche da colazione ripiene di lemon curd

brioche mdp (3)

Ingredienti per 16 brioche piccole:

  • 113 gr burro fuso
  • 175 ml latte
  • 1 uovo
  • 1 cucchiaino di sale
  • 350 gr di farina per pane
  • 8 gr lievito granulato
  • 2 cucchiai di zucchero

Mettere, seguendo l'ordine dato, gli ingredienti nella macchina del pane e selezionare la funzione Impasto/Dough.

Dopo che e' finito l'intero ciclo, mi pare dura 1 1/2 ora,  prelevare l'impasto, formare delle palline, schiacciarle, mettervi al centro un cucchiaino di lemon curd e sigillarle bene. Mettere nello stampino per brioches, leggermente imburrate, e far lievitare una mezz'oretta. Poi spennellarle con un po' di latte zuccherato e distribuirvi un po' di granella di zucchero.

Infornare a 180 C, in forno preriscaldato, per 15-20 minuti.

brioche mdp

Commento: Le brioche sono soffici e saporite, ma ancora non assomigliano a quelle del bar!!! non sono molto dolci e si mantengono bene per un paio di giorni (basta riscaldarle nel micro per 15 secondi). Questa l'alveolatura.

Gli esperimenti continuano!!!

 

Nel frattempo, come vi dicevo devo ringraziare Dida, non solo per avermi spronato finalmente a tentare le brioche, ma anche per i premi che mi ha voluto donare:

Friendships Award Brad imagenes-infantiles-corazones-p

Grazie Dida!!!!

Continuate a partecipare numerosi alla raccolta "Colazione da...", sia voi blogger, sia voi lettori senza blog (potete mandare le vostre ricette con foto al seguente indirizzo e-mail: caffeinerfortwo@gmail.com). Non siate timidi!!! Questo e' il banner, che vi riportera' al post con tutte le istruzioni:

10 commenti:

  1. ottimi queste brioche e si vede anche l'interno cosi soffice!

    RispondiElimina
  2. meravigliose queste brioche!!!
    Io sono una briochomane!
    Comunque anch'io sono stata alla ricerca delle brioche perfette e devo dire che le ho trovate (tralaltro un amico pasticcere mi ha dato la sua ricetta (^_*) ) Se vuoi sono sul mio blog.
    Ciao ciao Fammi sapere!

    RispondiElimina
  3. mmmmm..che buone, poi con il lemon curd per ripieno lo sono ancora di più!!!
    baci
    Fiorella

    RispondiElimina
  4. ma che belle briochine... è vero la MDP è sempre comoda... sono contenta che la mia raccolta ti sia tornata utile! un bacione

    RispondiElimina
  5. Bellissime! Ci proverò anche io con la tua rivisitazione "senza lievito madre", grazie e complimenti per i bei premi!

    RispondiElimina
  6. Immaaaaaaaaa...che emozione averti ispirato!!!
    quando ho visto il titolo del post mi son detta 'ommioddio che avrò mai combinato???' e invece ...sei stata carinissima, magari averti vicina per passarti un pò di lievito madre per le brioches!!! ma sono sicura che le tue sono buonissime uguali!!!
    ti abbraccio forte forte!
    p.s. spero tanto un giorno di poterti conoscere!

    RispondiElimina
  7. beh io direi che sono divine!

    RispondiElimina
  8. oh mamma ma sono divine e io anche la pasta madre...magari vado a dare un'occhiata da dida!
    Un bacione
    fra

    RispondiElimina
  9. Belle sono belle comunque!
    É possibile che il lievito di birra fresco conferisca loro quell'aroma particolare? Io una volta usai la scorza di arancia grattugiata ed il profumo fu molto simile a quello delle brioche comprate. Chissá...

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!