4 settembre 2009

Gnocchi piuma: un altro tentativo!

Come dicevo qui, sto cercando la ricetta del perfetto gnocco, soffice come una piuma e senza patate! Dopo aver provato a fare gli gnocchi, sostituendo le patate coi fiocchi di patate, ho deciso di rispolverare la ricetta degli gnocchi alla parigina, ovvero quelli fatti con la pate a choux. Per quanto molto comuni nella cucina italiana, pare siano originari della Francia, stessa patria della pate a choux!

Anche in questo caso, si ottengono degli gnocchi sofficissimi, che si sciolgono in bocca! Di solito, dopo aver formato gli gnocchi, si ricoprono di bechamel e si fanno gratinare. Ho pensato di apportare un piccolo twist, aggiungendo una manciata di spinaci nell’impasto e semplicemtne gratinandoli con fiocchetti di burro e formaggio grattuggiato.

La ricetta per la base degli gnocchi l’ho presa da un vecchio numero di Cucinare bene (Febbraio 2005). Dopo averli fatti assaggiare alal mia amica Jenny, per quanto abbia detto che siano sofficissimi, ancora non sono come quelli che ha mangiato a NY.

Mi arrendo!

Gnocchi a la pariesienne (FRANCE)

 IMG_5491

Ingredienti per 6 persone:

  • 500 ml latte
  • 300 gr farina
  • 80 gr burro
  • 4 uova
  • 70 gr parmigiano grattuggiato
  • sale q.b.
  • noce moscata a piacere
  • 100 gr spinaci lessi, ridotti in puree (mia aggiunta)
  • burro e formaggio romano per completare

Portare a bollore il latte, col burro, noce moscata e sale e gli spinaci frullati. Quando bolle versate la farina in un colpo solo e mescolate energicamenteper evitare che si formino grumi. Rimettete la pentola sul fuoco e cuocete per altri 3-4 minuti.

Mettete l’impasto nell’impastatrice e, a velocita’ lenta, mescolate l’impasto facendolo raffreddare; poi aggiungete un uovo alla volta, facendo ben attenzione che il rpimo uovo sia stato ben assorbito prima di aggiugnerne un altro. Unite il formaggio ed incorporate bene.

Portate a bollore una pentla con abbondante acqua salata.

Mettete l’impasto in una tasca da pasticeria (io spruzzo l’olio staccante per dolci all’interno della sacca di stoffa, cosi’ da evitare che la pasta si attacchi alla tasca) e fatelo scendere dalla bocchetta, tagliando pezzetti di 2 cm circa.

Cuocete gli gnocchi finche’ salgono a galla. Scolateli bene. Poi disponeteli in una pirofila – o in singole teglie – ben imburrata. mettete sopa qualche fiocchetto di burro ed una bella grattuggiata di formaggio.

IMG_5490

Fate gratinare per 5 minuti in forno prericaldato a 200C. Servite subito!

10 commenti:

  1. Imma ... quanto sono buoni me lo dici?
    li voglioooo pure io!
    ti abbraccio
    dida

    RispondiElimina
  2. Io ho provato una ricetta degli gnocchi alla parigina e devo dire che erano davvero soffici... prova a spulciare nel mio blog, magari a volte è solo questione di dosi diverse, chissà...

    RispondiElimina
  3. devono essere buonissimi!!!!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Sono buoni Dida sono buoni!!!! Te ne invierei volentieri un bel piatto, ma dopo l'esperienza coi pacchi di Natale, non so in quale condizioni arriverebbero!!!!

    Alice provero' la tua versione, perche' adesso e' diventata una questione di principio!

    Ciao Federica! lo ammetto, sono saporiti!!!!

    RispondiElimina
  5. Mi ispirano davvero moltissimo.
    :))

    Io ho fatto poco tempo fa degli gnocchi senza patate (Gnocchi semplici di ricotta e parmigiano ) e sono rimasti molto soffici, se ti và di sperimentare anche quelli! ;o)

    RispondiElimina
  6. devono essere buonissimi! sei proprio una tentatrice! :-)

    RispondiElimina
  7. Ciao bellissima non e' che erano di ricotta questi gnocchi che la tua amica ha mangiato a N.Y?

    Cmq perche' non provi unaversione della pasta da
    gnocco sorretina,aggiungendo la farina in meta'
    acqua e meta' latte?

    Baci Dora

    RispondiElimina
  8. imma tesorooooooo oh mamma finalmente mi riesce di rientrare nel tuo meraviglioso blog! oh mi sei mancata :-P
    come va cara? tutto bene? vedo che sei sempre di buone ricette eh? ;-)
    bacione
    Silvia

    RispondiElimina
  9. che ricette carina!!! se hai altre idee, novità...dai una occhiata al nuovo sito gustorante e condividi le tue nuove creazioni con noi!!!

    RispondiElimina
  10. Imma un abbraccio e complimenti!
    Gli gnocchi, o "gnoquis" alla parigina mi ricordano cose della mia infanzia commoventi, però erano sempre bianchi e la tradizione vorrebbe che venissero serviti dentro dei vol-au-vent di pasta sfoglia, una cosa veramente "slurposa"...
    Scusami se non mi faccio vivo ma il lavoro e le altre cose della vita mi fanno ridurre il mio campo di "visione"...
    :****

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!