15 ottobre 2009

Il rituale del caffe’

Pensando a …

Quando dico “il caffe’ va sempre bevuto in compagnia” non lo dico tanto per dire. Per me e’ come un rituale da condividere con qualcuno con cui si ha piacere a stare in compagnia.

Non so come sono arrivata a considerare il caffe’ fonte di tanto culto da parte mia, ma certamente ho tanti ricordi legati a quel piccolo gesto di bere quel liquido forte e scuro, dal profumo intenso.

Mi ricordo quando nonno Liberato preparava il caffe’, dopo che avevo pranzato a casa sua, con quelle sue manone, spiegandomi quanta acqua mettere per ottenere un buon caffe’, premendo la polvere con la mano, per compattarla ben bene. E mi era poi concesso persino di berne un po’, giusto il fondo delal tazzina, dopo essermi inebriata del profumo che si spandeva per la piccola cucina…

Mi ricordo quando mia cugina Graziella ogni giorno, puntuale come un orologio, preparava il caffe’ per il papa’, andandolo a svegliare prima che mio zio si preparasse per andare a lavorare di sera. Allora eravamo piccole e spensierate, e mentre stavamo li’ a giocare nel cortile, si sentiva il gorgogliare della moka sul fuoco. E forse anche un piccolo sorso di paradiso…

Mi ricordo l’odore per casa, appena sveglia, del caffe’ preparato da mia madre per mio padre, menrte io scendevo le scale ancora assonnata, preparandomi a degustare un buon cappuccino e i biscotti fatti a mia madre…

Mi ricordo quando all’universita’ ogni scusa era buona per andare al bar con Tina a berci un espresso: appena scese dal treno, tra una classe e un’altra, prima di tornare acasa… Avevamo persino il nostro bar preferito, dove si dilettavano a fare diverse variazioni di caffe’  (penso che li abbiamo provati quasi tutti!)…

Mi ricordo ogni voltache torno in Italia e vado a salutare amici e parenti, la prima cosa che fanno e’ preparare la moka, poi ci si siede ed intono ad una tazzina fumante, ci si fanno mille domande…

Ecco come sono nati questi biscotti al caffe’, pensando a …

Biscotti di frolla al caffe’

IMG_4608

Ingredienti:

  • 300 gr farina
  • 200 gr burro
  • 100 gr zucchero
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di caffe’ in polvere
  • 3 cucchiaini di caffe’ espresso
  • 100 gr di mandorle tostate e ridotte in polvere

Impastare velocemente tutti gli ingredienti, formare una palla, avvolgerla nella pellicola e far riposare in frigo per un’oretta.

Poi stendere la pasta, su un ripiano leggermente infarinato, allo spessore desiderato e ritagliare i biscotti. Infornare in forno preriscaldato a 180C per 10-15 minuti o finche’ diventano leggermente dorati.

Cospargere di zucchero a velo.

IMG_4609

Lo stampino e’ un regalo che mi sono concessa in Scozia. Un negozio di casalinghi stava proprio di fronte all’arbergo: che splendida coincidenza!!!!

IMG_4553

Con questa ricetta – se sto ancora in tempo – partecipo alla raccolta di Juls kitchen “Sunday morning”, sponsorizzato da Macchine alimentari

sunday morning

13 commenti:

  1. Concordo sul caffè bevuto in compagnia, ma questi biscotti, quando li farò, saranno... tutti per me!!! Deliziosa preparazione!

    RispondiElimina
  2. Eh si...il caffè è un rituale tutto nostro e va rigorosamente bevuto in compagnia! quanti ricordi ti legano a questa " bevanda".
    Carinissimi i biscotti ad omino e poi chissà che gusto con il caffè!
    baci baci

    RispondiElimina
  3. come in tempo? in tempissimo! c'è sempre tempo per un bel caffé, no?
    baci

    RispondiElimina
  4. adoro il caffè!! questi biscotti li segno di sicuro..devono essere deliziosi!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Imma che belle le raccolte che permettono di rievocare dei piacevoli ricordi e di far conoscere ricette appetitose come questi biscottini. Brava, beviamo un caffè insieme?

    RispondiElimina
  6. Sai che la frolla al caffè non l'ho mai provata...la salvo e la provo...sarà periodo ma anche io ho pubblicato una cosuccia al caffè...forse perchè adoro questa bevanda...ps: bellissimi gli stampini!!
    ciaoooo...come è andata la vacanza??

    RispondiElimina
  7. Stupendi stampini per biscotti sopraffini, adatti alla tua storia da caffè...

    RispondiElimina
  8. La bimba con le codette è fantastica! Io ti faccio compagnia bevendo tè, però un biscottino me lo piglio volentieri!

    RispondiElimina
  9. Pensa che alcuni tuoi ricordi sono molto simili ai miei come quello di sentire il suo profumo al mattino mentre la mamma preparava a papa' il caffe',per sono tutti ricordi legati ad alcuni anni fa' perche' da quando mi sono sposata in casa sono sola a bere il caffe' il piu' delle volte con la compagnia del pc... Quindi verrei volentieri per un caffè e anche un biscottino!!!

    RispondiElimina
  10. bei ricordi cara imma.
    se ripenso al nostro bar preferito alle nostre chiacchierate sorrido a cuore aperto.
    il caffè è x me un dolce ricordo mia madre...quanto amava il caffè
    un bacio e ben tornata a casa
    tina

    RispondiElimina
  11. Grazie Imma mi hai fatto commuovere. Ho avuto il privilegio di assaggiare questi fantastici biscotti al caffè, erano squisiti e sono finiti subito. Grazie ancora
    P.S. mentre ti scrivo ho la moka sul fuoco che gorgoglia, sto preparando un caffè di mezza mattinata, sto in ufficio e fuori fa davvero tanto freddo, ci voleva proprio :-)
    Graziella

    RispondiElimina
  12. ciao i tuoi biscotti oltre ad essere davvero deliziosi sono bellissimi. Condivido pienamente quanto hai scritto a presentazione della tua ricettina...il caffè è una sorta di rituale energitico e al contempo rilassante che va gustato in compagnia...magari anche con quetsi biscottini1 un caro saluto

    RispondiElimina
  13. ciao, sono rimasta affascinata dal tuo blog e dall'amore che hai per l'arte del cucinare, e che condivido!!
    Contina così sarà un piacere leggerti.
    Ciao
    Francesca

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!