16 aprile 2009

Quando i minuti non bastano mai

Come accennavo qui, questa tortina iperveloce e' stato uno dei miei pochi epserimenti in queste ultime settimane. In realta', avevo gia' sperimentato questa torta al microonde tempo fa (torta mandorle e cioccolato in 6 minuti) ottenendo un dolce buono, ma la cui consistenza era troppo ricca per me. Cosi' giocando con gli  ingredienti - togli qua, aggiungi la' - ho fatto questa torta al cocco cuocendola per soli 7 minuti al microonde!!!

Torta al cocco in 7 minuti

IMG_4044

  • 150 gr farina
  • 150 gr zucchero
  • 100 gr farina di cocco
  • 140 gr olio
  • 125 ml panna fresca (o latte)
  • 2 cucchiaini d iestratto d iarancia
  • 2 cucchiaini di lievito in polvere per dolci
  • 3 uova
  • pizzico di sale

Sbattere lo zucchero con le uova; aggiungere il resto degli ingredienti ed cuocere - in una teglia di silicone (20 cm di diametro x 5 cm di altezza) - per 6-7minuti (dipende dal micro) alla massima potenza.

Ho coperto poi la torta con una glassa di zucchero e acqua e diavoletti colorati perche', come si vede dai bordi, la torta nel micro non diventera' mai scura!

Nota: ad un certo punto sembrava che la torta volesse trabordare dalla teglia; per evitare un disastro completo, ho aperto il micro, ho aspettato che l'impasto si abbassasse e poi ho continuato la cottura. conclusione? Se avete una teglia dai bordi piu' alti ... e' meglio!!!!

15 aprile 2009

East meets West

Ormai sembra che i miei minuti per il blog siano sempre piu' contati!!! E la mia cucina langue, perche' si sente trascurata!!!! Ma appena ho un attimo, rieccomi qua e questa volta con una ricetta "copiata" ad un ristorante: gli involtini tex-mex!!!

Mi ero riprostosta di riprodurre questo piatto sin dalla prima volta che l' ho mangiato  come appetizer in una nota catena tex-mex e ne e' passato di tempo da allora. Ma finalmente mi sono decisa e il risultato e' decisamente quello! Se volete dare un twist ai soliti eggrolls cinesi, provate questa nuova versione piccantina!

 

Southwestern eggrolls (Texas)

IMG_4113

Ingredienti per 12 pezzi

  • 1 cipolla
  • 2 peperoni dolci
  • 1 peperoncino verde piccanti
  • 2-3 mazzetti di spinaci freschi, puliti
  • 1 tazza di mais, scolato
  • 1 scatola di fagioli neri, scolati
  • il succo di 1 lime (o limone)
  • 200 gr formaggio
  • olio per friggere
  • cilantro fresco
  • polvere di cumino a piacere
  • salsa piccante
  • 12 egg roll wrapper (fogli per involtini cinesi)

IMG_4110

Procedimento

Rosolare i peperoni, il peperone verde piccante e la cipolla, tagliati a dadini, in un po' di olio di oliva. Far cuocere finche' teneri, poi aggiungere il mais e i fagioli e far insaporire per qualche minuto. Poi aggiungere gli spinaci, e cuocere giusto il tempo che si appassiscono. Rimuovere la padella dal fuoco, mettere le verdure in una ciotola ed insaporire col cumino, il cilantro tritato, la salsa piccante (volendo) e il succo di lime.  Aggiungervi il formaggio e amalgamare. Far raffreddare.

Metter un po' del composto al centro di un egg roll wrapper e arrotolare (per il procedimento vedi qui), aiutandosi con un po' di acqua per sigillare i bordi. Friggere finche' sono dorati.

Li ho serviti con una maionese all'avocado (avocado schiacciato, maionese, succo di lime e salsa piccante).

10 aprile 2009

Silenzio

Un fiore ed una preghiera per le nostre vittime del terremoto in Abruzzo

 IMG_3964

7 aprile 2009

Felicita' ... e' mangiare un panino

Tra meno di una settimana sarete tutti pronti con gli zaini e i borsoni pieni di golosita' per il picnic di Pasquetta. Sono certa che, tra gli avanzi di Pasqua, ognuno di voi sperimentera' qualche nuova ricetta. E se vi va di provarne una tradizionale napoletana, vi consiglio questi morbidissimi panini napoletani (uno dei miei recenti esperimenti di cui vi ho accennato qui)!

Questa ricetta nasce da un invito che ho ricevuto da Fiofiola felicita' che sapore ha' per partecipare alla sua raccolta La felicita' che sapore ha? E penso che questa sia quella che, al solo pensiero, mi stampa un sorrriso sul volto! Mi ricorda, infatti, i felici tempi dell'universita', quando m'incontravo con mio marito, allora fidanzato, a meta' strada tra le nostre facolta' per andare a pranzo insieme in uno dei tanti baretti sul corso Umberto a Napoli. Di solito prendevamo o una pizza (quella che ti piegano in quattro avvolta in un pezzo di carta, che al primo morso ti cola tutto il pomodoro addosso!!!!) o questi sofficissimi panini farciti di ogni ben di Dio!!!!

Ho provato a ricreare questa ricetta basandomi sul ricordo del sapore, della forma e della consistenza, cercando di indovinare gli ingredienti che non erano ovvi alla sola vista!!!! E, secondo mio marito (e anche secondo me) ci sono riuscita in pieno!!!!

La base e' quella per le graffe - le ciambellone di patate fritte napoletane, cosparse di zucchero a velo - arricchite da sugna/lardo e salumi e formaggi vari. Spero vi piacciano!

 

Panini napoletani

IMG_3971

  • 500 gr farina
  • 40 gr burro
  • 100 gr sugna/lardo
  • 9 gr lievito secco in granuli
  • un pizzico di sale e pepe
  • un pizzico di zucchero
  • 2 uova
  • 500 gr patate lesse, calde
  • 100 ml latte tiepido

 

Amalgamare tutti gli ingredienti, ottenendo un panetto morbido e fatelo raddoppiare di volume. Poi aggiungete

salame, wurstel, pancetta, provola affumicata, mozzarella (del giorno prima), qualche uovo sodo, (tutto tagliato a dadini), a piacere

e lavorate l'impasto per far amalgamare tutti i pezzetti nell'impasto. Formate due rotoli e tagliate le fette dello spessore desiderato. Fate crescere di nuovo i panetti ed infornate a 180 gr finche' cotti e leggermente dorati (20-25 minuti).

5 aprile 2009

Vola colomba vola!!!!

Solo oggi mi sono resa conto che tra una settimana e' Pasqua! Il fatto e' che col lavoro che faccio non importa quando e' vacanza per gli altri o se e' sabato o domenica: se c'e' da lavorare, si lavora!!! Ed anzi ho corso il rischio che avrei dovuto lavorare persino a Pasqua (NO WAY!!!).  E cosi', per entrare nell'atmosfera pasquale, ho rispolverato la colomba che ho fatto l'anno scorso, ma che non ho mai  pubblicato. La ricetta e' di mia zia Anna, la sorella di mia madre (da con confondere con l'altra zia Anna, altra pasticciera di lusso, di cui spero di fare il casatiello dolce per Pasqua!!!), ma e' stata leggermente modificata dopo aver letto varie ricette in internet. E' un metodo molto semplice, molto casalingo direi e piuttosto facile da eseguire. Il risultato? Il sapore mi e' piaciuto, ma vorrei migliorarne la consistenza. Spero di aver il tempo di sperimentare entro questa settimana, anche se so che daro' priorita' alle pastiere!!!!

Colomba pasquale

IMG_0463

Ingredienti:

  • 500 gr farina (12% proteine)
  • 10 gr lievito in granuli
  • 200 ml latte
  • 5 uova
  • 80 gr burro
  • 100 gr zucchero
  • una presa di sale
  • 50 gr miele
  • 100 gr uvetta
  • 100 ml rum
  • 60 gr cioccolato bianco

Sciogliere il lievito con un po’ di latte (100 ml) ed aggiungere 3 cucchiai di farina (presi dal totale) fino ad ottenere un panetto morbido. Far lievitare per 2 ore.

Intanto, far macerare l’uvetta nel rum.

Trascorse le due ore, unire al panetto il resto della farina, 5 uova, 80 gr. burro, zucchero, sale, il resto del latte, il cioccolato fuso e mischiare bene, fino ad ottenere una pasta molto elastica che va lavorata per 10-15 minuti.

Unire l’uvetta, scolata dal rum (volendo aggiungete 50 gr arancia candita). Far lievitare per 1 ora. Mettere nello stampo imburrato (ho messo 700 gr di impasto nei miei stampi)

IMG_0459 (2)

e far crescere di nuovo finche' raggiunge il bordo.

IMG_0460

Far cuocere in forno preriscaldato a 190 C per 15 minuti; poi ridurre la temperatura a 180 C e cuocere per altri 15 minuti o finche finche’ sara’ ben gonfia e dorata.

IMG_0461

A questo punto, spennellate con una glassa  fatta con:

  • 2 albumi
  • 100 gr zucchero
  • essenza di mandorla e
  • 1 cucchiaino di cacao (io ne ho messo un po' troppo  e si vede, perche' e' venuta troppo scura!!!)

Spolverare di mandorle e granella e rimettere in forno  per pochi minuti, il tempo di far asciugare la glassa e tostare le mandorle.

Cosa bolle in pentola?

E' da un bel po' che non scrivo, ma non per questo la cucina e' rimasta inattiva!!! Anzi gli esperimenti provati sono tanti, ma il tempo di pubblicarli si sta riducendo sempre di piu'! Giusto per darvi un assaggio, ecco cosa si e' sfornato in questo blog (prometto di pubblicare le ricette al piu' presto!!!!):

Ciao a tutti!!!!

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!