13 dicembre 2010

Mexican Fiesta

MENU’ MESSICANO

Per quanto non proprio in tema natalizio, non so perche’ ma la cucina messicana mi sembra perfetta anche d’inverno, anche perche’ porta allegria!

Il menu’ che vi propongo non solo e’ semplicissimo da eseguire, ma si presta anche per un buffet in piedi! Basta aggiungere dei nachos, guacamole e salsa roja da servire con tortilla chips e una cerveza fresca per avere un’autentica fiesta in casa! Beh potrebbe essere un’idea interessante per un cenone un po’ diveso dal solito!

 

Sopa de pollo y tortilla

La ricetta della zuppa l’ho avuta da una mia collega messicana, Alvi, ed e’ veramente la zuppa di tortillas piu’ buona che abbia mai mangiato, tanto che e’ diventata un piatto costante nella mia cucina.

IMG_1583

Ingredienti per 8:

Grigliare o cuocrere in padella 800 gr di pollo insaporito con sale e pepe. Tenere da parte.

Soffriggere in un po’ di olio 1 cipolla affettata, aggiungere il pollo precedentemente cotto a pezzettini e speziare con 1 cucchiaio di cumino inn polvere, 1 cucchiaio di polvere di aglio essiccato ( o 2 spicchi di aglio fresco tritato), 1 cucchiaino di paprika e pepe cayenne a piacere. Fate cuocere per pochi minuti.

Aggiungere 400 gr pomodori pelati e qualche peperoncino verde piccante (in realta’ qui usano le can di Rotel, ovvero pezzetti di pomodori mischiati con peperoncini piccanti), cilantro fresco tritato, 400 gr di fagioli neri precotti  e far cuocere per 5 mintui. Infine, diluire con 2 litri di brodo di pollo e 200 gr di mais. Fate cuocere per 15-20 minuti a fuoco basso.

Servite accompagnando a piacere la zuppa con: chips di tortilla, formaggio semistagonato grattuggiato grosso, pezzetti di avocado, cilatrno fresco tritato, cipolla tritata e un tocco di panna acida.

Tacos de camarones con ensalada de col y mango

Per quanto riguarda la coleslaw, ovvero l’insalata di cavolo verza, ho notato giu’ in Messico che l’abbinano spesso ai tacos; in questo caso nella ricetta che ho utilizzato, ho aggiunto solo un mango fresco, dopo aver assaggiato questa versione in un ristorante locale.

IMG_1585

Ingredienti per 4:

succo di 1 arancia

succo di 1 lime

2 cucchiai di panna acida

sale e pepe, q.b.

250 gr cavolo verza affettato finemente

100 gr di mais

1  jalapeno, affettato fine

100 gr carote tagliate a julienne

2 mango

cilantro fresco

1 cucchiaio di oplio di oliva

500 gr di gamberi

8  tortillas di farina

Mescolate i succhi degli agrumi con la panna acida, 1/2 cucchiaino di sale e 1/4 di cucchiaino di pepe. Aggiungete il cavolo, le carote, il mango a dadini, il peperoncino tagliate finissimo e il mais e mescolate. Fate insaporire per almeno 10 minuti prima di servire.

Quando siete pronti per servire, insaporite I gamberi con sale e pepe a piacere e cuoceteli in padella o alla griglia con un po’ d’olio finche’ cotti, 2-3 minuti. Servite i gamberi con la coleslaw nelel tortillas riscaldate.

Flan de Chocolate

Infine, non poteva mancare il dessert: ovviamente flan, o creme caramel, al cioccolato e cannella!

IMG_1591

Ingredienti per 6:

3 tazze di zucchero

1/2 tazza di acqua

4 tazze di latte

I semi di 1/2 baccello di vaniglia

2 pezzetti di cannella in stecca

120 gr cioccoalto fondente

7 uova + 2 tuorli

Per il caramello: fate sciogliere – senza mescolare - 2 tazze di zucchero con l’acqua finche’ lo zucchero assumera’ un bel colore ambrato. Versate, con molta attenzione, immediatamente in 6 ramekin di ceramica o in uno stampo da budino. 

Nel frattempo accendete il formo a 170. In una pentola portate a bollore il latte con I semi di vaniglia e le stecche id cannella. Spegnete il fuoco e fate riposare per 10 minuti. A questo punto aggiungete nella pentola del latte il ciocolato a pezzi e fate sciogliere.

A parte mescolate le uova e i tuorli con la restante tazza di zucchero e temperate il composto con 1/4 del latte caldo. Versate tutto il latte nelal crema di uova, mescolate bene, poi filtrate il tutto attraverso un colino a maglie molto fine. Versate il liquido nei ramekin o nello stampo preparato e cuocete in forno a bagnomaria per 30-35 minuti. Fate raffreddare nell’acqua del bagnomaria, prima di riporre i ramekin nel frigo per almeno 2 ore.

2 commenti:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!