19 gennaio 2011

E’ venuto prima l’uovo o la gallina?

Per quanto possa sembrare facile, si dice che per testare l’abilita’ di un cuoco gli si debba far cucinare … un uovo!!!!

Io fallirei al primo colpo, perche’ siccome non sono un’appassionata di uova – a meno che non siano strapazzate e a frittata/omelette – tendo a cuocere le uova decisamente troppo. E il mio povero marito, che invece adora soprattutto l’uovo a occhio di bue, ne paga le conseguenze. Pero’ alla fine dopo anni e tanta costanza adesso sono capace di preparargli l’uovo come piace a lui e addirittura ho osato sperimentare con le uova in camicia!!!

In realta’, l’ispirazione e il coraggio di tentare l’ho avuto dopo aver visto il film Julia & Julie, dove si raccontano le storie incrociate di Julia Child, un’americana appassionata di cucina che ha portato la cucina francese in America, e Julie Powell, un’appassionata di Julia Child, che decide di riprodurre tutte le ricette contenute nel libro della Child “Mastering the art of French cooking”. Ed, infatti, una delle prime ricette sperimentate e’ proprio quella delle uova in camicia!

Detto, actually, visto… fatto!

Poached Eggs

(oeuf poches)

Ingredienti per 1 persona:

2 uova freschissime

1 cucchiaio di aceto

Portate a bollore, ma senza far bollire, abbastanza acqua (circa 10 cm di altezza) con un po’ di aceto, che aiutera’ a mantenere la forma all’uovo, facendo coagulare piu’ velocemente l’albume esterno. Non aggiungete sale all’acqua di cottura, perche’ fara’ esattamente l’opposto dell’aceto.

Rompete un uovo in una ciotolina e versate gentilmente l’uovo nell’acqua calda – che non stia bollendo, mi raccomando – e aiutandovi con un cucchiaio di legno spingete l’albume sul tuorlo, cercando di coprirlo.

Rimuovete l’uovo dall’acqua con un mestolo forato dopo 4 minuti di cottura, facendolo scolare per bene. Potete cuocere l’uovo per 3 mintui se volete un tuorlo ancor piu’ liquido o per 5 se desiderate un tuorlo piu’ cotto. Servite subito con una spolverata di sale e pepe.

Se avete piu’ ospiti, potete scolare l’uovo in una ciotola di acqua fredda, dove li potete tenere per diverse ore. Per riscaldarle, prima di servire, rimettetele in acqua calda salata per 1/2 minuto, scolate e servite subito.

 

poached eggs

Variante: Egg benedict

Le egg benedict non sono altro che uova in camicia servite su mezzo english muffin tostato, con una fetta di bacon – che io ho omesso – e ricoperte di salsa olandese (a base di tuorli e burro).

CIMG0751

Hollandaise sauce

(versione al frullatore)

3 tuorli

1 cucchiaio di succo di limone

1/2 cucchiaino di sale

1 pizzico pepe di cayenne

125 gr burro

Fate sciogliere il burro a fuoco lentissimo, senza mai farlo bollire.

Mettete i tuorli, il succo di limone, sale e pepe di cayenne nel frullatore e frullate per pochi secondi finche’ i tuorli diventano chiari e spumosi. A questo punto azionate il frullatore al minimo e versate a filo il burro sciolto facendolo ben incorporare. Assaggiate e, se necessario, aggiustate di sale o aggiungete piu’ succo di limone se non si sente abbastanza il sapore dell’agrume. Da usare immediatamente o entro un’ora, mantendendola calda a bagnomaria.

Nota: questa salsa e’ ottima anche per accompagnare verdure e pesce.

 

IMG_1333

In alto, la foto del libro di Julia Child.

2 commenti:

  1. io adoro le uova, se non facessero male ne mangerei una al giorno!!! :) provate in camicia, mica facili però...
    baci
    vero
    ps
    io le riscaldo nel micro per 30 secondi, blasfema io!!

    RispondiElimina
  2. Grazie. Non so mica cucinare le uova in camicia.
    Mi stampo le tue istruzioni e ci provo.

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!