29 aprile 2011

Crema pasticciera

Un’altra ricetta base della pasticceria e’ la crema pasticciera, che puo’ essere servita in coppe come dolce al cucchiaio o usata per farcite torte e crostate. Molto versatile perche’ puo’ essere arricchita da qualcunque gusto si voglia: limone, cioccolato, arancia, vaniglia, nocciola etc.
Io cuocio crema al microonde. Vi metto pertanto i due metodi di cottura.

Crema pasticciera

(dal libro On baking)

CIMG1463
350 ml latte
120 ml panna fresca
5 tuorli
100 gr zucchero
28 gr amido di mais
aroma a piacere

Metodo di cottura al fornello:

Portare a bollore latte, panna e 60 gr di zucchero. A parte mescolate le uova col restante zucchero. poi mescolatevi l’amido e temperate con qualche mestolo di latte bollente. Travasate le uova nella pentola dove avete scaldato il latte e cuocete  mescolando vigorosamente finche’ la crema si addensa.

Metodo al microonde:

Riscaldare il latte in un contenitore in pirex  nel micro per 3-5 minuti, finche’ sara’ bollente. Nel frattempo, a parte sbattere uova, zucchero e amido e temperare con un po’ di latte caldo. Versare il tutto nella ciotola in pirex e cuocere per 1-2 minuti (dipende dal microonde) finche’ si addensa, mescolando ogni 30 secondi.

Nota: Il miglior modo per rafreddare e’ mettere la crema in una ciotola e porre questa su una ciotola piu’ larga contenente acqua e ghiaccio. Coprire la crema con pellicola trasparente, facendo si’ che la pellicola  tocchi completamente la superficie della crema. Si evitera’ cosi’ la formazione della “pellicina” sulla crema.

CREMA MOUSSELINE

Non e’ altro che quella che spesso e’ detta erroneamente “chantilly”, ovvero crema e panna montata. Il vero nome, che ho scoperto da poco, e’ crema mousseline.

1 dose di crema pasticciera
200 ml panna montata ben soda

2 commenti:

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!