14 marzo 2012

Did somebody say “brunch”?

 

Mentre stamattina navigavo su FB, ho letto questo articolo interessantissimo sul brunch dal blog di  Benedetta – Con un poco di zucchero - , dove appunto riportava diverse ricette adatte ad un brunch e, alla fine del post, conclude chiedendo cosa invece noi prepariamo per un brunch perfetto. Beh il mio brunch non so se sara’ perfetto, ma di solito cerco veramente di variare offrendo cose salate e dolci e, ovviamente un cocktail adatto.

uno dei miei ultimi esperimenti per il brunch sono stati i bagel. Di solito pancakes e waffle sono una facile scappatoia, perche’ sono veloci da fare, ma per i bagel ci  vuole pazienza . Anche in questo caso, in cui ho usato la  macchina del pane.

Tuttavia, devo ammettere, che per quanto il sapore fosse buono, e’ ancora lontano dal vero bagel. A questa ricetta manca la “ chewinesss” tipica dei bagele non e’ denso abbastanza, anzi l’impasto e’ troppo aereato. Quindi, diciamo che questa e’ stata la mia prima prova  alla ricerca del bagel perfetto. Ora, se qualcuno di voi avesse suggerimenti o ricette collaudate, per favore non esitate a parlare!

Bagel per la Macchina del pane

bagel

1 1/8 tazza di acqua tiepida

1 1/2 cucchiaino di sale

3 tazze di farina forte

3 cucchiai di zucchero

2 1/4 cucchiaini di lievito di birra 

Mettete nella MdP gli ingredienti nell’ordine scritto. Scegliete il programma per gli impasti (DOUGH) e azionate la macchina. Di solito ci vorra’ 1 1/2 per terminare il programma.

Nel frattempo portate a bollore 3 litri di acqua con 3 cucchiai di malto liquido.

Quando la pasta sara’ pronta, tagliatela in 9 pezzi, formate delle palline, poi appiattitele e formate un buco con un dito. Allargate il buco facendo roteare la pasta intorno al dito. Coprite i bagel cosi’ formati e fateli lievitare per 1-2 ore, in modo da permettere ai bagel di assumere la loro tipica forma.

A questo punto cuocete i bagel nell’acqua bollente per 1 minuto; scolateli dall’acqua e metteteli su una piastra da forno spolverata di semolino. Se desiderate spolverarli di semi di papavero o finocchietto o sesamo, passate un bianco sbattuto sui bagel tolti dall’acqua, poi distribuite i semini e proseguite con la cottura in forno. Io, su alcuni, ho distribuito del formaggio grattuggiato a fori larghi (quello in foto).

Infornate a 190 C per 20-25 minuti.

Ho servito poi i bagel con burro composto ai capperi e gravlax di salmone.

6 commenti:

  1. Ciao Imma, complimenti per questa interessante ricetta!
    Volevo informarti che sono stati proclamati i vincitori del mio contest!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ricordati di inviarmi i dati richiesti alla mia mail, altrimenti non riesco a mandarti il premio: polveredipeperoncino@gmail.com
      ancora complimenti!

      Elimina
  2. mi dispiace molto, ma ti squalifico dalla gara poichè la foto di quella torta è del 2009 -così come è evidente dal tuo profilo flickr- e le regole prevedevano esplicitamente che la ricetta doveva essere realizzata appositamente per il contest, e dubito che una torta realizzata tre anni prima potesse essere pensata per il mio contest.
    I complimenti per il tuo lavoro rimangono, ma mi vedo costretta a toglierti il podio per correttezza nei confronti degli altri partecipanti.

    RispondiElimina
  3. Ciao Marjlou! Dispiace anche a me! Ma devo aver capito male le caratteristiche del concorso. Quando scrivevi ricette "pensate appositamente per questo contest ed inedite ( per il vostro blog ovviamente!)", non avevo capito che dovevano essere fatte al momento per il contest, avevo capito che valevano ricette inedite (mai pubblicate sul blog; non sapevo che flirck contasse) e pensate per i fini del concorso, ovvero che usassero un libro come punto di partenza. Non intendevo certo imbrogliare, non e' il mio stile e quindi mi scuso per l'equivoco con te e i partecipanti. TRa l'altro proprio epr dimostrarti che non avevo capito niente, anche le altre due ricette non avrebbero potuto far parte del concorco, perche' "pensate" ed attuate in precedenza e solo pubblicate in occasione del concorso.

    RispondiElimina
  4. ti domanderai che ci fa lei qua dopo tanta latitanza semplice solo adesso sono riuscita ad usare la nuova bacheca nella nouva interfaccia presto simmy

    mi ispira da matti buona giornata

    RispondiElimina
  5. Complimenti per questo blog molto ricco di spunti culinari :)
    A proposito di ricette - ma anche di figli :) - ti segnalo, se ti può interessare, un'iniziativa interessante, rivolta ai ragazzi, ma anche a genitori ed insegnanti, come strumento di aggregazione e confronto. Si tratta di Cibolando, progetto di educazione alimentare dove i ragazzi possono imparare a mangiare sano divertendosi.
    Ecco il link al progetto: http://www.cibolando.it/come-partecipare/sbs-scl/
    Buona giornata :)

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!