25 agosto 2012

A moose on the loose…

… ovvero Buon Compleanno AStrid!!!!!

Perdonatemi  i “silly” titoli che a volte do’ ai miei post, come questi, ma a volte le rime americane rendono meglio il succo delle mie ricette che trascrivo qui nella mia finestrella italo-texana!

Oggi ho preparato un tradizionale dolce napoletano, la pizza di crema, per regalarla ad una mia cara amica, Astrid, per il suo compleanno e siccome lei e’ ossessionata con le alci (moose), beh ho personalizzato un po’ la presentazione della torta. In fondo il sapore non cambia e la tradizione e’ salva!

Che io sappia, ci sono diverse varianti a questa specialita’ napoletana; io la preparo seguendo la ricetta di mia madre, con i due tipi di crema (al cioccolato e bianca) e le amarene quarantine racchiuse in un guscio di pasta frolla. C’e’ chi sostituisce la crema bianca con crema alle mandorle; e poi c’e’ la versione di mia cugina Rosa… che ho mangiato anni anni anni fa e che ancora ricordo bene… con savoiardi inzuppati e pesche sciroppate alternate alle creme. Da fare al piu’ presto. Per oggi mi attengo a quella classica, perche’ ad Astrid piace cosi’, vero?!?

Si consiglia di preparare questa torta un giorno prima di consumarla, per far si’ che si sviluppi appieno il sapore!

 

Pizza di crema napoletana

 

CIMG5822

Ingredienti

500 gr pasta frolla

1 litro di crema pasticcera

200 gr cioccolato fondente

2 cucchiai di rum

1 cucchiaio di estratto di arancia

amarene quarantine, amarene fabbri o ciliege ubriache a piacere

 

Dopo aver preparato la crema (fatela cuocere un po’ meno, cosi’ e’ un po’ meno densa), prima che si raffreddi, dividerla a meta’ e profumare una meta’ con l’estratto di arancia (in realta’ dovrebbe essere una crema al limone!!!) e l’altra col rum e il cioccolato tritato. Fate sciogliere bene la cioccolata nella crema.

Stendete meta’ della pasta frolla e rivestite una teglia di 24 cm di diametro e  4 cm di altezza (il famoso “ruoto” per la pastiera!) imburrata. Riempite con la crema al cioccolato; poi fate uno strato di amarene e coprite con la crema bianca.

Stendete la pssta frolla restante e coprite la pizza. Sigillate bene i bordi ed infornate a forno preriscaldato a 180 C e cuocete finche’ ben dorata. Ci vorra’ un’oretta. Togliete dal forno; fate raffreddare completamente; rimuovete dalla teglia e poi mettete in frigo per diverse ore – meglio tutta la notte – prima di servire con una spolverata di zucchero a velo.

CIMG5820

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!