15 agosto 2012

“If you're afraid of butter, use cream.”

 

Happy 100th Birthday Julia!

Naturalmente si parla di Julia Child, un’icona della cucina americana, colei che ha introdotto il gourmet food ad una generazione abituata a cibi semplici, demistificando le tecniche classiche della cucina francese e rendendole alla portata di tutti. Julia Child ha insomma creato la coscienza culinaria nella societa’ americana, ha completamente stravolto l’home-cooking americano!  Secondo lei:

“Once you have mastered a technique, you barely have to look at a recipe again”
Julia Child, Julia's Kitchen Wisdom: Essential Techniques and Recipes from a Lifetime of Cooking

Mi sembra quasi doveroso oggi dedicarle una piccola finestra qui nel mio blog replicando dal suo libro – Mastering the Art o French Cooking – un classico della cucina francese, la beef bourguignon. Non vi riporto la versione integrale perche’ ho dovuto semplificare la ricetta (la versione integrale in inglese sara’ publicata su Caffeine for 2, la sorella inglese del mio blog), aggiungendo le mie note personali in corsivo. Un grosso cambiamento che ho fatto alla ricetta e’ stato di non cuocere in forno, ma sui fornelli, usando la mia pentola in ghisa della Le creuset.

 

Beef Bourguignon (France)

IMG_1419

Ingredienti:

  • 170 gr di bacon, in un sol pezzo
  • 3 1/2 cucchiai di olio di oliva
  • 1.5 kg carne per spezzatino magra, a cubi
  • 1 carota, affettata (io ho usato 400 gr di carotine piccole intere)
  • 1 cipolla affettata
  • Sale e pepe
  • 2 cucchiai di farina
  • 750 ml vino rosso
  • 2 1/2 - 3 1/2 tazze di brodo di manzo
  • 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • 2 spicchi di aglio, tritati
  • 1/2 cucchiaino di timo
  • 1 foglia di alloro spezzettata
  • 18 –24 cipolline piccole, pulite
  • 450 gr funghi freschi, puliti e tagliati a quarti

     

    1. Tagliare il bacon a striscioline e farle sobbollire in acqua per 10 minuti. Scolare ed asciugare. Poi farlo rosolare in 1 cucchiaio di olio per 2-3 minuti. Toglierlo dalla pentola e tenerlo da parte. Io ho saltato il passaggio della bolllitura e ho fatto rosolare piu’ a lungo il bacon finche’ quasi croccante ed ho usato parte del grasso per cuocere il resto.
    2. Nella stessa pentola, rosolatevi i funghi finche’ leggermente dorati, poi rimuoveteli e tenete da parte.
    3. Asciugare i pezzetti di carne, per essere sicuri che la carne colori bene. Riscaldare un po’ di olio (io ho usato parte del grasso rilasciato dal bacon) nella stessa pentola e far colorare la carne, un po’ alla volta, da tutti i lati; rimuoverla e metterla da parte.
    4. Nella stessa pentola (dove avrete prima rosolato il bacon, poi la carne), far rosolare le verdure. Rimettete la carne e il bacon nella pentola con le verdure, aggiustate con un po’ di sale e pepe e poi spolverate uniformemente con la farina per coprire la carne. Mescolare bene far cuocere per 4 minuti. Mescolare di nuovo e far cuocere per altro 4 minuti per far si che la farina si cuocia e si formi una crosticina.
    5. Aggiungete il concentrato, l’aglio, le spezie, l’herb sachet e il bacon, coprite con il coperchio e fate cuocere a fuoco bassissimo per diverse ore (da 1 1/2 ora a 2 1/2 ore), finche’ la carne sara’ tenerissima se infilzata con uan forchetta.
    6. Versate il vino e da 2 a 3 tazze di brodo, abbastanza da coprire appena appena la carne.
    7. A meta’ cottura, aggiungete le cipolline nella pentola della carne.
    8. Poco prima della fine della cottura, aggiungete anche i funghi tenuti da parte. Assaggiate per aggiustare di sale e pepe. Servite con un spolverata di prezzemolo fresco ed accompagnate con baguette fresca, pasta al burro o patate!

    IMG_1421

    Se alla fine il brasato dovesse risultare troppo liquido, preparate un buerre manie ed aggiungetelo un po’ alla volta – quanto ne occorre -  nella pentola a fuoco basso e fate cuocere finche’ il sugo si addensa. Per il buerre manie, lavorate 2 cucchiai di burro a temperatura ambiente con 2 cucchiai di farina, facendo ben amalgamare il tutto.

    julia child logo

  • Nessun commento:

    Posta un commento

    LinkWithin

    Related Posts with Thumbnails

    That's us!