26 dicembre 2012

Cookies for Santa… Italian Cookies!

 

Ricordo quando ero una bambina arrivavano a casa nostra questi vassoi stracolmi di biscotti di Natale: mostaccioli, susamielli, roccoco’ e i divino amore, un tripudio di aromi e sapori confezionato ad arte. A casa nostra si facevano zeppole e struffoli, ma mai questi biscotti perche’ ci venivsano regalati: le zie, maestre della pasticceria, facevano i roccoco’ e i susamielli, il panettone lo si comprava, i mostaccioli – come dicevano – arrivavano incartati.

Cosi’ da un paio di anni, ho iniziato al produzione casalinga: due anni fa (sara’ stato il fatto che ero incinta di sette mesi abbondanti ?!?) ho iniziato con i mostaccioli napoletani  e i roccoco’, ma non sono rimasta contenta dei risultati perche’ mi ricordavo un sapore diverso. Poi ho avuto l’illuminazione: i mostaccioli che piavcevano a me era quelli molisani, fatti con il mosto. Dopo un po’ di ricerche, ho trovato qua la ricetta che cercavo e l’anno scorso li ho fatti… spettacolari. Ovviamente ho modificato qua e la’ qualcosa, ma vi riporto la ricetta originale con le mie modifiche accanto. Assaggiateli perche’ sono veramente buoni buoni! Nella foto anche gli strufoli!

Mostaccioli molisani

CIMG3803

Ingredienti per 50-60 pezzi

700 gr di farina 00
3 uova
1/2 bicchiere di miele –>  ½ tazza
10 gr di ammoniaca –> 8 gr + 2 gr lievito per dolci
200 gr di mandorle tostate
1 busta di cacao amaro (75 gr) –> 100 gr
1/2 bicchiere di mosto cotto (v. Nota) –> ½ tazza
1/2 bicchiere di caffè –> 100 ml
1/2 bicchiere di olio di semi –> 125 ml
3 gr di cannella –> 5 gr pisto (cannella, noce moscata, chiodo di garofano, pepe di giamaica)
175 gr di zucchero –> 190 gr
scorza di un limone + 1 cucchiaino di estratto di limone
scorza si un'arancia + 100 gr scorzette di mandarino candite + 1 cucchiaino di estratto di arancia
1Kg di cioccolato fondente per la copertura

Polverizza le mandorle nel mixer con le bucce d'agrumi e la cannella. Ho trasferito tutto in una ciotola e ho impastato aggiungendo gli altri ingredienti. L'impasto deve risultare compatto ma non troppo duro. Fatto l'impasto ho formato dei salsicciotti che ho steso con le dita ad un'altezza di 1/2 cm.

Ho ritagliato dei rombi (forma tipica) di circa 4 cm di lato e li ho infornati a 200° per 5 minuti (7 minuti e’ l’ideale). Devono essere gonfi e morbidi e sottolineo morbidi!!! Perche con il raffreddamento si induriscono. Infine li ho tuffati nel cioccolato fuso a bagnomaria, uno alla volta e li ho messi ad asciugare sull'alluminio per non farli attaccare.

Non e’ tradizionale, ma avevo queste decorazioni in zuchero e ho voluto provarle sui mostaccioli:

CIMG3787

 

Nota (da Universo Cucina)

Se non trovi il mosto cotto fai una riduzione di vino rosso e zucchero con questo rapporto:

1 tazza di vino rosso
1 tazza di zucchero

Metti il tutto in un pentolino a fuoco basso basso fin quando avrai una consistenza piuttosto "cremosa" da usare al posto del mosto cotto. E' un metodo consigliato ad un corso di pasticceri

 

Versione mostaccioli ricoperti col cioccolato bianco (potete usare sia la ricetta dei mostaccioli napoletani sia di quelli molisani):

 

CIMG0930

2 commenti:

  1. Questa ricetta l'ho provata anche io,la presi su una pagina di Google,è ottima.Non mi misi in mosto ma non ricordo come lo sostituii,forse con marmellata.Li feci 3 anni fa mi pare.Bella la tua decorazione!

    RispondiElimina
  2. Grazie Elisabetta. SArei curiosas di sapere che marmellata e quanta ne hai usata, cosi' la prossima volta posso provare ad usare questa invence del "finto" mosto!!

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!