4 maggio 2013

Salsa verde


Quasi a concludere il trio di salse scritte nei post precedenti, ecco la salsa verde, una salsa molto particolare, perche’ a base di tomatilloes. E, se il pomodoro non e’ un vegetale, ma un frutto, beh il tomatillo non e’ un vero e proprio pomodoro, soprattutto non ‘ un pomodoro verde (anche se ne ha tutto l’aspetto)!!!
E’ un frutto che ha origine in Messico ed e’ uno degli ingredienti chiave della cucina messicana. L’uso forse piu’ comune e’ proprio in questa salsa, che puo’ fungere da marinatura o da salsa di accompagnamento in molti piatti, oppure puo’ essere servita come snack con delle tortillas chips.
Ci sono due metodi per fare la salsa verde: uno e’ quello di bollire tutti gli ingredienti con un dell’acqua e poi frullare il tutto; l’altro, che io preferisco di gran lunga, e’ quello di cuocere in forno, cosi’ come si fa per la salsa roja, e poi frullare. Ecco il procedimento completo:

 

Roasted Salsa verde

CIMG5625
Ingredienti:
10 -12 medi tomatillos, privati della pellicina e sciacquati bene
1 or 2 serranos o1 jalapenos seza stelo e privati dei semi (o se vi paice il forte, lasciateceli)
2 spicchi di aglio
6 rametti di cilantro tritati
un po’ di cipolla tritata
sale q.b.
acqua, q.b.
Mettere i tomatillos e i peperoncini piccanti in una teglia, insieme all’aglio e alla cipolla (di solito andrebbe aggiunta cruda e tritata dopo averlo frullato, ma preferisco cuocerla) e cuocete in forno per una 20 di minuti, finche’ legermente bruciacchiati e soffici. Oppure per accellerare il processo, usate il grill, girando i tomatillos a meta’ cottura.
Fate raffreddare, poi mettete tutto nel frullatore (inclusi i succhi rilasciati dai tomatillos durane la cottura), insieme al cilantro fresco e al sale. Frullate, aggiundendo acqua se serve per diluire il composto. 
 
CIMG5624





Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

That's us!